Coronavirus, slitta il vaccino in Russia

Gli scienziati di Putin hanno incontrato alcuni problemi con lo Sputnik V, non ci sono abbastanza dosi
Coronavirus, slitta il vaccino in Russia© LAPRESSE

MOSCA - Il vaccino contro il Coronavirus prodotto dai russi salterà la data di uscita fissata dagli scienziati di Putin. Secondo la testata The Bell, le autorità avevano promesso di somministrare la cura ad una vasta scala di popolazione, ma gli sviluppatori stanno incontrando problemi di scalabilità e di qualità. Di conseguenza, i produttori hanno previsto che saranno disponibili solamente centinaia di migliaia di dosi, invece delle milioni di dosi previste nei mesi scorsi. Un dirigente dei quattro pratner per la distribuzione dell'istituto di ricerca Gamaleya di Mosca ha dichiarato che in questo momento non sono in grado di stabilizzare il vaccino, ma nessun'altro ne è in grado. "Di solito ci vuole un anno per avviare una produzione di massa di questa scala e qui stiamo cercando di farcela in poche settimane", ha detto Anton Gopka, socio generale della società di investimenti biotecnologici e sanitari ATEM Capital.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti