Lady Gaga esce dall'hotel a Roma coperta da un tendone!

La cantante, nella capitale per il film sull'assassinio di Gucci, ha trovato un modo originale per sfuggire ai paparazzi
Lady Gaga esce dall'hotel a Roma coperta da un tendone!
TagsLady Gaga

ROMA - Una scena ai limiti dell'incredibile è andata in scena nella giornata di ieri a Roma. Siamo in pieno centro e davanti all'hotel Baglioni in via Veneto, uno dei più prestigiosi della capitale, si forma un piccolo assembramento di curiosi e fotografi. Tutti lì per un motivo. Dentro quell'albergo c'è Lady Gaga, la popstar mondiale impegnata sul set del film di Ridley Scott incentrato sull’assassinio di Maurizio Gucci che la vedrà tra i protagonisti. La cantante, infatti, vestirà i panni proprio di Patrizia Reggiani, ex moglie dello stilista e mandante dell’omicidio.

Lady Gaga, ecco l'hotel di Roma dove alloggia
Guarda la gallery
Lady Gaga, ecco l'hotel di Roma dove alloggia

Lady Gaga esce dall'hotel a Roma coperta da un tendone

Mentre dall'altra parte dell'oceano la situazione personale di Lady Gaga sembra per fortuna essere di nuovo serena dopo il rapimento dei suoi cani e il ferimento del dog-sitter, il suo lavoro nella capitale è appena iniziato. A creare scalpore è stato però il modo in cui la popstar ha evitato di farsi immortalare dai fotografi raggruppati davanti alla hall dell'albergo. La 34enne newyorkese è uscita dall'hotel coperta da un tendone che univa l’entrata dell’albergo direttamente alla portiera del van. Un metodo originale per impedire qualsiasi contatto con il pubblico. La decisione, però, è stata presa per un motivo specifico: la cantante avrebbe lasciato l’hotel già truccata e con indosso un vestito di scena. E' stato necessario, dunque, mantenere il massimo riserbo. 

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti