Alanis Morisette dramma: "Stuprata da più uomini a 15 anni"

La cantante canadese ha parlato per la prima volta delle violenze subite durante l'adolescenza: leggi tutti i dettagli
Alanis Morisette dramma: "Stuprata da più uomini a 15 anni"

"All’età di 15 anni sono stata violentata da più uomini. Lo dico ora, prima nessuno mi ascoltava”: è questa la confessione shock di Alanis Morisette. La cantante 47enne ha parlato per la prima volta del suo dramma nel documentario HBO ‘Jagged’ diretto da Alison Klayman. L'artista canadese non ha svelato l’identità dei suoi aggressori e ha ammesso di aver dovuto affrontare una lunga terapia psicologica per elaborare il trauma. “Mi ci sono voluti anni di terapia anche solo per ammettere che c’era stato qualche tipo di vittimizzazione da parte mia. Dicevo sempre che ero consenziente, ma poi mi veniva ricordato ‘ehi, avevi 15 anni, non sei consenziente a 15 anni", ha spiegato.

Alanis Morisette violentata da adolescente

"Prima mi ero confidata con alcune persone, ma le mie parole erano cadute nel vuoto. Molti dicono ‘perché quelle donne hanno aspettato 30 anni per dirlo?’. E io rispondo: ‘Non hanno aspettato 30 anni. Nessuno le ascoltava, oppure erano minacciate o lo era la loro famiglia’. Le donne non aspettano, è la nostra cultura che non ascolta”, ha aggiunto Alanis Morisette. In una vecchia intervista al Sunday Times aveva invece rivelato: Quasi tutte le donne nel mondo della musica sono state aggredite, molestate o stuprate. È un aspetto onnipresente, più nella musica che nel cinema. Se non avessi un intero team di terapisti da tutta la vita, non credo che sarei ancora qui”.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti