Belinelli e Teodosic trascinano la Virtus in Eurocup. Cade Trento

Le V Nere passano per 104-100 sul campo dell'Union Olimpija, i ragazzi di Molin sciupano il +13 a 6'23" dalla fine e si fanno rimontare dal Lokomotiv Kuban
Belinelli e Teodosic trascinano la Virtus in Eurocup. Cade Trento© SilviaFassi / CIAMILLO
2 min
TagseurocupTrento

LUBIANA (Slovenia) - Arriva un altro successo per la Virtus Bologna in Eurocup. Le V Nere passano sul campo dell'Union Olimpija per 104-100 e restano in scia delle prime del gruppo B. Gara in sostanziale parità nel primo quarto con le due squadre che si rispondono colpo su colpo: emiliani avanti di 4 sul 29-25. Ad inizio del secondo periodo i ragazzi di Scariolo tentano il primo vero allungo arrivando anche sul +13, ma all'intervallo gli sloveni riescono a ricucire fino al 53-54. Tornati sul parquet i padroni di casa trovano energia e riescono a mettere la freccia, ma al 30' è perfetta parità: 82-82. Nell'ultimo quarto sono Belinelli e Teodosic (21 e 19 punti) a prendere per mano i compagni fino a guidarli alla vittoria con i liberi finali dell'ex San Antonio Spurs a sugellare il successo.

Trento ko con il Lokomotiv Kuban

Dopo la prima vittoria con lo Slask Wroclaw, torna a conoscere la sconfitta Trento che cade sul campo del Lokomotiv Kuban. Un'occasione sprecata per gli uomini di Molin che conducono tutta la gara per poi crollare nel finale: ora restano al nono posto del gruppo A. Partono fortissimo i padroni di casa che allungano subito sul +9, prima di subire il rientro degli ospiti fino al 23-25 della prima sirena. Nel secondo quarto con Bradford e Saunders molto ispirati, i ragazzi di Molin piazzano un parziale che porta il vantaggio a +10 (34-44), anche se prima dell'intervallo il distacco è ridotto sul 44-48. Al ritorno sul parquet si attiva anche Flaccadori e Trento scappa fino al massimo vantaggio del +13, i russi ricuciono leggermente e prima degli ultimi 10' il tabellone registra 66-74. Nell'utlimo quarto il Lokomotiv sembra non riuscire ad avvicinarsi ed invece con un tremendo break a -5' dalla fine si riporta prima a -1 sul 90-91 per poi mettere la freccia a 40" dalla sirena sul 95-93 trascinato da un impressionante Moltey (top scorer, 33 punti per lui) e da McCollum che a referto ne segna 27. Termina 97-95, occasione sprecata per Trento.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti