Corriere dello Sport

Fiorentina

Vedi Tutte
Fiorentina

Fiorentina fermata sul 2-2. L'Udinese trova il pari

© Ansa

Brutto primo tempo dei viola che vanno sotto (rete di Wague). Ad inizio ripresa la doppietta di Mario Gomez porta gli uomini di Montella in vantaggio, ma Kone firma il 2-2 su assist di Di Natale e poi ci vuole super-Neto per evitare il ko.

 Andrea Ramazzotti

lunedì 23 marzo 2015 00:19

INVIATO A UDINE - La Fiorentina reduce dalle fatiche di Europa League ha sofferto, ma ha portato via un punto prezioso dal campo dell'Udinese. I viola hanno giocato un pessimo primo tempo nel quale sono meritatamente andati sotto (rete di Wague sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Di Natale) perché, pur avendo un netto possesso palla (68% al 45'), hanno faticato a trovare sbocchi e hanno concluso verso la porta avversaria per la prima volta al 41'. Manovra troppo lenta e idee pochi chiare quando Stramaccioni è passato dal 3-5-1-1 iniziale al 3-4-2-1 avanzato Guilherme efficace nella fase di pressing.

SVOLTA GOMEZ - Nella ripresa Ilicic e Mario Gomez hanno trasformato la squadra e ribaltato il risultato nell'arco di 3': in occasione dell'1-1 una punizione dello sloveno ha pescato in area il tedesco per la deviazione vincente, mentre sul 2-1 l'ex Palermo ha servito Supermario dopo un recupero a metà campo di Badelj. Stramaccioni ha inserito Thereau ed è passato al 4-3-2-1 trovando la mossa vincente per mettere in crisi una Fiorentina che ha avvertito la stanchezza. Kone su assist di Di Natale ha trovato il pari, poi è stato Neto a negare il 3-2 ai padroni di casa in due occasioni. La Fiorentina è scivolata al sesto posto in classifica, ma per l'andamento del match il punto strappato al Friuli crea pochi rammarichi.

Udinese-Fiorentina 2-2
UDINESE (3-5-1-1): Karnezis; Piris, Danilo, Wague; Widmer, Allan, Pinzi, Guilherme (34'st Bruno Fernandes), Gabriel Silva (11'st Thereau); Kone; Di Natale (35'st Geijo). A disp. Scuffet, Meret, Bubnjic, Pasquale, Hallberg, Perica, Zapata, Aguirre. All. Stramaccioni.
FIORENTINA (3-5-2): Neto; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Basanta; Joaquin (40'st Gilardino), Kurtic, Badelj, Borja Valero (16'st Mati Fernandez), Pasqual; M. Gomez, Ilicic (25'st Salah). A disp. Rosati, Richards, Alonso, Rosi, Vargas, Pizarro, Aquilani, Diamanti, Babacar. All. Montella.
ARBITRO: Irrati di Pistoia; guardalinee: Tonolini e Longo; arbitri d’area: Mazzoleni e Pezzuto; quarto uomo: Gava.
RETI: 15'pt Wague (U), 5'st M. Gomez (F), 8'st M. Gomez (F), 17'st Kone (U)
ASSIST: Guilherme (U), Ilicic (F), Di Natale (U)
AMMONITI: Ilicic (F), Wague (U), Kurtic (F), M. Gomez (F), Pinzi (U), Danilo (U) per gioco falloso
NOTE: spettatori 8.500 circa; calci d’angolo: 8-6 per l’Udinese; recuperi: 1'pt, 3'st.

Per Approfondire