Da Maradona a Ilary Blasi: ecco il calcio da oscar

“William Hill” assegna i premi scelti dagli scommettitori italiani. Miglior motto? Quello di Best sui soldi spesi...
Da Maradona a Ilary Blasi: ecco il calcio da oscar
Alberto Ghiacci
ROMA - Migliore squadra? Real Madrid. Miglior allenatore? Ancelotti. E arbitro? Naturale: Collina. Proprio come accade a Hollywood, quando per il cinema mondiale vengono premiati attori, direttori della fotografia, autori di colonne sonore e sceneggiatori vari. E allora ecco che William Hill, The Home of Betting, marchio leader del settore delle scommesse sportive a livello globale, ha ideato l’iniziativa: gli oscar del mondo del pallone, un gioco in cui la giuria è composta dagli scommettitori stessi, i consumatori che l’azienda di matrice anglosassone ha a cuore da sempre. «Abbiamo preso spunto proprio dalle statuette del cinema mondiale - racconta Daniele Bonasegla, marketing manager di William Hill Italia - per dare a chi ci è affezionato la possibilità di esprimere il proprio giudizio o contribuire all’assegnazione dell’Oscar nelle varie categorie».

DIVERTIMENTO - Un gioco che diventa sondaggio e viceversa. Perché oltre al gol (ovviamente quello del Pibe de Oro all’Inghilterra a Messico ‘86...) e alla parata (con il 56% ha vinto quella di Buffon su Zidane in finale a Berlino nel 2006), ci sono anche la migliore “wag” e il miglior “motto”. Si scopre così che sul panorama nazionale, Ilary Blasi in Totti è considerata il top tra le mogli e le fidanzate dei calciatori; e che la celebre frase con la quale George Best disse aver «speso gran parte dei miei soldi per auto, donne e alcol, il resto l’ho sperperato...» è ancora saldamente al comando tra le preferenze dei calciofili italiani. Miglior frase, più di quella di Roby Baggio («meglio far correre la palla, lei non suda...») o quella dell’erede Del Piero («il mio gol più belllo è quello che devo ancora segnare...»). Poteva mancare la migliore maglia? Milan, Barcellona e United vincitori a pari merito.

GUSTI - «Conoscere come la pensano i nostri consumatori - commenta ancora Bonasegla - ci permette di poter offrire un prodotto sempre migliore e sempre più adatto alle esigenze di chi ci segue costantemente. Ormai esiste un palinsesto talmente differenziato che è sempre un bene capire le dinamiche dei gusti degli italiani legati al calcio. Ogni Paese ha i suoi gusti e le sue specificità. E alla fine abbiamo visto come i risultati emersi diano anche spunti divertenti, non esclusivamente legati all’aspetto tecnico ma anche al mondo del gossip. Forse di motto (quello di Best, ndr) è stato scelto il più cinico...». Il modello di William Hill è quello del betting “all’inglese”: «E non solo perché abbiamo radici anglosassoni - dice ancora il marketing manager - ma perché quello è il mercato più maturo delle scommesse sportive, in Europa non ha pari. Nonostante questo, però, noi di William Hill ci sentiamo di dare il nostro oscar ai consumatori italiani: oggi, dopo tre anni di lavoro del sito internet e grazie al continuo feedback, il nostro cliente in Italia ha compreso che con noi la scelta è sempre vastissima e ben dettagliata. Qui si partì con la schedina, ma ora gli italiani sono tra i clienti più attenti e attendibili di scommesse sportive».

LIVE - Infine ecco le scommesse del mondo live e la novità “5 minuti”: in ogni minuto di un evento si potrà scommettere live su ciò che accadrà nei cinque minuti successivi, dal gol al calcio d’angolo fino al cartellino rosso o giallo (si gioca sulla possibilità che uno dei tre eventi possa accadere o meno nei 5 minuti a segure). «Il sistema “5 minuti” lo avevamo messo in atto anche durante l’ultimo Mondiale - chiude Bonasegla - ma ora lo rilanciamo in esclusiva e per la prima volta sul mercato italiano». La modalità di puntata “5 minuti” sarà attiva da subito per le principali partite del palinsesto William Hill.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti