Il Mondiale rimane a 32 squadre. Dietrofront Fifa
© AP
Calcio
0

Il Mondiale rimane a 32 squadre. Dietrofront Fifa

La Federazione Internaziona spiega: «Nelle attuali circostanze, una proposta di questo tipo non poteva essere percorsa»

ROMA - Nessuna rivoluzione, l'idea di Gianni Infantino dovrà attendere. Il Mondiale 2022 in Qatar vedrà al via le solite 32 nazionali e non 48 come avrebbe auspicato il numero 1 della Fifa. Lo ha reso noto proprio la Federazione Internazionale: il torneo, che avrà luogo in autunno e non in estate a causa delle temperature molto elevate (si giocherà dal 21 novembre al 18 dicembre), non può accogliere l'allargamento sperato da Infantino a causa di problemi logistici.

LE MOTIVAZIONI - La Fifa ha spiegato che non presenterà la riforma nel congresso del prossimo 5 giugno: «In linea con le conclusioni dello studio di fattibilità approvato dal Consiglio Fifa nella sua ultima riunione, Fifa e Qatar hanno esplorato congiuntamente tutte le possibilità per aumentare il numero di squadre partecipanti da 32 a 48 squadre coinvolgendo i paesi limitrofi in vista della Coppa del Mondo Qatar 2022. A seguito di un processo di consultazione approfondito e completo con il coinvolgimento di tutte le parti interessate, si è concluso che, nelle attuali circostanze, una proposta di questo tipo non poteva essere percorsa». In sostanza, la Fifa non ha trovato la collaborazione dei paesi limitrofi, che avrebbero dovuto organizzare il torneo insieme al Qatar.

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta