Il Cio scrive al Coni. "Va cambiata la legge sullo sport"
© ANSA
Calcio
0

Il Cio scrive al Coni. "Va cambiata la legge sullo sport"

Il Comitato Internazionale Olimpico ha affidato ad una lettera le proprie "preoccupazioni" per alcuni disposizioni della legge sullo sport in approvazione

E' appena arrivata al presidente del Coni, Giovanni Malagò, una lettera del Cio, Comitato Internazionale Olimpico, in cui si esprime "seria preoccupazione" per alcune disposizioni della legge sullo sport attualmente in approvazione in Parlamento. Nella lettera, di cui l'ANSA ha preso visione, si segnala che la legge "intaccherebbe chiaramente l'autonomia del Coni" in sei punti. Il Cio chiarisce di poter adottare per la protezione del "Movimento di un paese la sospensione o il ritiro del riconoscimento del comitato olimpico". 

La lettera del Cio al Coni

"Le organizzazioni sportive aderenti al movimento olimpico hanno il diritto e l'obbligo di autonomia, comprese la libera determinazione e il controllo delle regole dello sport, la definizione della struttura e della governance". Così il Cio nella lettera inviata al Coni in cui si esprimono "preoccupazioni" sul disegno di legge sullo sport in via di approvazione in Parlamento. "I comitati olimpici - sottolinea il Cio - possono cooperare con i governi, tuttavia essi non devono intraprendere azioni contrarie alla carta olimpica".

Risposta al Cio

"Sorprende tutto questo interesse del Cio per una singola parte del provvedimento che riguarda il potere politico del Coni. La lettera, forse scritta da funzionari del Cio, il cui contenuto il governo ha appreso dai giornali, è stata scritta forse in maniera frettolosa visto che molte risposte non solo sono già contenute nelle norme della stessa riforma ma anche negli ordini del giorno del relatore preannunciati ieri sera in commissione cultura su cui il governo darà parere favorevole". Lo affermano fonti di maggioranza. "La lettera del Comitato Internazionale Olimpico sul perimetro di competenza del governo nella conduzione delle federazioni sportive fornisce un quadro di maggiore chiarezza nella riforma in atto nel settore dello sport e del Coni. In realtà nel testo ora in approvazione al Senato è inserita una norma, proposta da Fratelli d'Italia nella lettura alla Camera, che obbliga l'armonizzazione della legislazione nazionale alle norme internazionali sportive al fine, anche, di promuovere i valori dell'olimpismo ma soprattutto la territorialità delle federazioni sportive. Il Governo, quindi, è tenuto a seguire le indicazioni del Cio grazie a FdI". E' quanto dichiara il capogruppo di FDI in commissione Cultura e Sport alla Camera, Federico Mollicone, sottolineando come la norma sia stata inserita con un "emendamento" di FdI.

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta