Calcio
0

Ceferin: "Fuorigioco al Var? Cambiamolo così" 

Il presidente dell'Uefa avanzerà alla divisione arbitri una nuova proposta epocale

Ceferin: "Fuorigioco al Var? Cambiamolo così" 

La nuova proposta di Ceferin, presidente della Uefa, qualora venisse accettata, sarebbe davvero epocale. La volontà è quella di cambiare la regola del fuorigioco. In un'intervista al "Mirror", Ceferin spiega l'idea che lancerà alla prossima riunione con gli arbitri.

Rocchi risponde ad Ancelotti: "Dirige l'arbitro, non il Var"

Ceferin: "Ecco come va cambiato il fuorigioco"

"Ormai, nel calcio di oggi, se hai un naso lungo sei in posizione di fuorigioco", ha detto Ceferin. “Anche le linee sono tracciate dagli arbitri al Var quindi è un disegno un po' soggettivo di criteri oggettivi. Ecco allora la nostra proposta, di cui ne discuteremo con la nostra divisione arbitri: ci deve essere una tolleranza di 10-20 centimetri", ha spiegato. Per quanto riguarda il fallo di mano, Ceferin crede che "tutti i migliori allenatori delle squadre europee, quando il nostro capo degli arbitri Rosetti ha mostrato un caso di fallo di mano, si sono divisi: la metà ha detto si, l'altro metà invece no. La regola non è chiara: in Inghilterra il Var non viene quasi mai controllato, in Italia viene controllato per mezz'ora in ogni episodio. E' un casino. Personalmente non sono un grande fan del Var, ma sfortunatamente, se diciamo che non lo usiamo più, veniamo uccisi. Ci sta se non fischi un fuorigioco se è di un centimetro perché il significato del fuorigioco è che bisogna trarre qualche tipo di vantaggio".

Dialogo arbitro VAR durante una partita

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta