Addio a Benito Sarti, leggenda della Juve di Charles e Sivori

Si è spento a 83 anni l'ex calciatore di Juventus, Padova e Sampdoria
Addio a Benito Sarti, leggenda della Juve di Charles e Sivori

TORINO - Il mondo del calcio piange la scomparsa di Benito Sarti, ex difensore di Padova, Sampdoria e Juventus. In bianconero ha giocato dal 1959 al 1968 ed è proprio la società torinese a dare notizia della scomparsa. Terzino e mediano, fece parte della Juventus in cui le stelle erano Boniperti, Sivori e Charles: collezionò 252 presenze e un gol, in una sfida contro l'Atalanta 1962-63. In bianconero vinse tre volte la Coppa Italia, tre scudetti e una Coppa delle Alpi. Sarti è sceso in campo anche in sei occasioni con la maglia della Nazionale italiana, tra il 1958 e il 1961, senza mai andare a segno.

Il ricordo della Juventus

Nella nota pubblicata sul proprio sito internet, la Juventus ricorda Sarti con un estratto di una vecchia intervista: "Pochi giorni prima di trasferirmi a Torino andai a trovare mio padre. Gli feci una sorpresa. Mi presentai all’alba al negozio e lui aveva le lacrime agli occhi. Stava leggendo sul giornale la notizia della mia cessione alla Juventus. Mi disse di non montarmi la testa, di continuare a vivere come avevo sempre fatto, allenandomi scrupolosamente, senza trascurare il minimo particolare". La Juventus, prosegue la nota, "ricorda Benito con grande affetto e si stringe con profondo cordoglio al dolore della famiglia".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti