Calcio
0

Il Manchester City ricorre al Tas dopo la sentenza della Uefa

Il club inglese ha presentato la propria istanza al Tribunale Arbitrale dello sport dopo la decisione del massimo organo calcistico europeo di escluderlo per due anni dalle coppe europee

Il Manchester City ricorre al Tas dopo la sentenza della Uefa
© Getty Images

LONDRA (INGHILTERRA) - Il Manchester City ha mantenuto fede agli impegni, ma del resto non c'erano dubbi nè alternative. Il club campione d'Inghilterra, così come aveva annunciato subito dopo la sentenza Uefa che lo esclude dalle prossime due edizioni di Champions e che lo sanziona con un'ammenda da 30 milioni di euro per presunte gravi infrazioni delle norme relative al fair play finanziario, ha presentato ricorso al Tribunale Arbitrale dello sport di Losanna che ha ufficializzato la registrazione dell'appello. Il Tas sottolinea nel comunicato che "non è possibile" fissare i tempi sulla decisione che verrà assunta. I Citizens, intanto, stasera saranno impegnati nell'andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid di Zinedine Zidane

L'ad del Manchester City: "Le accuse della UEFA sono false e lo proveremo"

Lazio, Leiva può diventare campione con... il Liverpool: lo scenario

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta