Coronavirus, Maradona trema: un suo assistente è positivo

L'ex campione argentino va in isolamento in attesa di tampone: è considerato un soggetto a rischio per la sua salute precaria
Coronavirus, Maradona trema: un suo assistente è positivo© EPA

LA PLATA (Argentina) - Venerdì 30 ottobre Diego Armando Maradona compirà 60 anni, ma rischia di non poterli festeggiare: l'ex stella del calcio argentino, attuale allenatore del Gimnasia y Esgrima di La Plata, è stato messo in isolamento nella sua abitazione, dopo che uno dei suoi assistenti è risultato positivo al Coronavirus. Ne ha dato notizia il club dell'ex Pibe de Oro. Maradona, che ha avuto ripetuti contatti con questo assistente, verrà sottoposto a tampone nelle prossime ore. Rischia quindi di perdersi la prima partita di 'Copa Liga' contro il Patronato, in programma proprio venerdì, in occasione della quale erano previsti speciali festeggiamenti in campo per il compleanno dell'ex fuoriclasse.

Maradona soggetto a rischio

Maradona, per le sue condizioni di salute e per le precedenti patologie avute, è considerato un soggetto a rischio, tenuto particolarmente sotto controllo dai suoi medici. In occasione di una recente amichevole contro il San Lorenzo Dieguito è andato in panchina con una speciale visiera, simile a quella del casco degli astronauti.

Maradona, la maschera anti Coronavirus è un casco
Guarda la gallery
Maradona, la maschera anti Coronavirus è un casco

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti