Premi Scopigno e Pulici, tutti i riconoscimenti

Al salone d'onore del Coni, sono stati insigniti Malagò, Letta, Fabrizio Castori, Enrico Brignoli, Pepe Reina, Carolina Morace e tanti altri ancora
Premi Scopigno e Pulici, tutti i riconoscimenti

Questa mattina, al salone del Coni, si è svolta la consegna dei premi Manlio Scopigno e Felice Pulici 2020/2021. A fare gli onori di casa e a ricevere lui stesso un premio è stato il presidente del Comitato Olimpico Italiano Giovanni Malagò, che ha dichiarato: "Sono onorato di aver ricevuto questo premio, per me è stata una sorpresa, e di aver ospitato questa manifestazione: a Felice Pulici ero legato. È stato un fuoriclasse sia nello sport che come dirigente, onorando in modo disinteressato e con grande passione i valori che da sempre animano e rappresentano la stella polare di riferimento per la nostra attività". Per il numero uno dello sport italiano un premio speciale, ricevuto direttamente dalle mani del presidente dell'ASD Scopigno Cup Fabrizio Formichetti, che ha ricordato: "Manlio Scopigno e Felice Pulici per noi incarnano i veri valori dello sport. Il nostro compito e' ricordare e far conoscere due personaggi che hanno fatto la storia del calcio".

Gianni Letta: "Sempre apprezzato lo spirito di questo premio"

Tra i premiati anche il presidente onorario Scopigno Cup Gianni Letta, che ha evidenziato: "Ho sempre apprezzato lo spirito di questo premio, contribuire storia del calcio italiano e riproporre i valori dello sport. È importante aver premiato il presidente del Coni, che quei valori li incarna, al termine di una stagione piena di vittorie e piena d'azzurro che ha riproposto gli stessi valori portati avanti da Scopigno, e gli stessi insegnamenti di un campione che abbiamo qui in prima fila, Dino Zoff". E proprio lo storico portiere azzurro, ha ricevuto il premio alla carriera, ricordando: "Ero amico di Pulici e Scopigno: questo premio è importante per i valori dello sport che sono soprattutto formativi. Ho sempre interpretato il calcio come miglioramento dell'uomo e per questo mi complimento con gli organizzatori del premio". Portieri che sono stati certamente i protagonisti della giornata, con l'estremo difensore della Lazio, Pepe Reina, che ha ricevuto il Premio Pulici come miglior portiere della Serie A, e ha evidenziato: "I valori dello sport sono fondamentali. I trofei e le esperienze sul campo passano: ciò che rimane è l'uomo", e l'attuale portiere del Panathinaikos, Alberto Brignoli, che è stato premiato come miglior portiere della scorsa Serie B. Queste le sue dichiarazioni: "Sono orgoglioso di questo premio: quest'anno ho fatto la scelta di andare all'estero perchè qui in Italia le porte erano un po' chiuse: spero che anche qui di avere grandi soddisfazioni".

Premiato anche Angelo Peruzzi

Tra gli altri premiati presenti alla cerimonia, il tecnico della Salernitana Fabrizio Castori, miglior allenatore della Serie B, Roberto Samaden, direttore del settore giovanile dell'Inter, e Fabrizio Piccareta, attuale mister della Primavera della Spal, che hanno ricevuto, rispettivamente, i riconoscimenti come miglior direttore e miglior allenatore delle giovanili. Carolina Morace, tecnico della Lazio Women è stata, invece, premiata come miglior allenatore di calcio femminile Serie B, aprendo una vera e propria parata di giocatori ed ex giocatori della Lazio, tutti uniti nel segno di Felice Pulici. Premio alla carriera per Bruno Giordano che ha ricordato con emozione: "Questo sport mi ha fatto conoscere persone eccezionali dentro e fuori dal campo, e una di queste era Felice Pulici", circondato dai suoi ex compagni dello scudetto del 1974: Wilson, Oddi, Martini e Sulfaro. Alla carriera anche il riconoscimento per Angelo Peruzzi che ha esaltato gli "ottimi preparatori di portieri" e i "molti portieri bravi" che ci sono in Italia. A scegliere i premiati, una giuria composta da prestigiose firme del giornalismo sportivo ed ex calciatori.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti