Luis Enrique, l'elogio di Brahim Diaz: "Ha tutto". E su Ibra...

Il tecnico della nazionale spagnola ha speso grandi complimenti per il fantasista del Milan, poi una battuta sull'attaccante della Svezia prossima avversaria nelle qualificazioni mondiali
Luis Enrique, l'elogio di Brahim Diaz: "Ha tutto". E su Ibra...
TagsMilanDiazSpagna

MADRID (Spagna) - Si prepara la Spagna per i prossimi impegni nelle qualificazioni mondiali e a presentare le scelte in vista dei prossimi impegni è il tecnico Luis Enrique. Nella lista dei convocati spunta il nome di Brahim Diaz e per lui arrivano parole al miele dal tecnico catalano: "Domina con entrambi i piedi, lo vedi giocare col sinistro e pensi sia il suo piede naturale, lo guardi giocare col destro e pensi lo stesso. E' un giocatore che sa giocare fra le linee, che ha gol, assist, fantasia. Lavoreremo perchè migliori nella fase difensiva perchè altrimenti non avrebbe posto in nazionale". Parole davvero di elogio per il fantasista del Milan e per Ibrahimovic strettamente collegato alla Svezia, diretta concorrente delle Furie Rosse per il Qatar: Mi sorprende, non per la sua qualità ma per l'età - dice dell'attaccante rossonero - Ha moltissima qualità, l'ho visto contro la Roma, dovremo lavorare di squadra per fermarlo".

Spagna, parla Luis Enrique

E' invece rimasto fuori Fabian Ruiz: "Lo conosco perfettamente, è stato con noi agli Europei ma lui sa dove deve migliorare, ne abbiamo parlato". Infine, sull'imminente arrivo di Xavi sulla panchina del Barcellona, commenta: "Consigli? Sono stato nello spogliatoio del Barcellona, dello Sporting, del Real, come allenatore ho vissuto altri spogliatoi ma Xavi è stato a Barcellona molto piu' di me, credo che sia lui a poter dare consigli al sottoscritto".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti