Platini e Blatter, l'accusa chiede un anno e otto mesi con la condizionale

Gli ex presidenti della Fifa e della Uefa a processo per frode. L'8 luglio sarà emessa la sentenza
Platini e Blatter, l'accusa chiede un anno e otto mesi con la condizionale© ANSA
1 min
TagsBlatterPlatinì

Un anno e otto mesi di reclusione con sospensione della pena a entrambi. E' questa la richiesta avanzata dai procuratori svizzeri per l'ex presidente della Uefa Michel Platini e l'ex presidente della Fifa Sepp Blatter. I due sono accusati di frode nei confronti della Federazione internazionale, quando lo svizzero ne era presidente, per aver concesso nel 2011 al francese un ingiustificato pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri (1,8 milioni di euro).

L'8 luglio la sentenza

La sentenza sarà emessa il prossimo 8 luglio. Il pm Hildbrand ha contestato a Blatter il reato di truffa, eventualmente di appropriazione indebita, e in subordine di amministrazione infedele e falsità in documenti. Michel Platini è accusato di truffa, eventuale concorso in appropriazione indebita, e in subordine di concorso in amministrazione infedele, in particolare sotto forma di complicità, nonchè di falso in documenti.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti