Mondiali 2026, ecco le 16 sedi ufficiali: 11 negli Usa

La Fifa ha reso note le città in cui si disputeranno i match dei prossimi campionati mondiali. Infantino: "Sarà un torneo senza precedenti"
Mondiali 2026, ecco le 16 sedi ufficiali: 11 negli Usa© EPA
2 min

Nella notte italiana sono state rese note ufficialmente le 16 città che ospiteranno i Mondiali del 2026, i primi con 48 squadre partecipanti, che si terranno in Canada, Messico e Stati Uniti. Ben 11 città sono negli Usa (Atlanta, Boston, Dallas, Houston, Kansas City, Los Angeles, Miami, New York, Philadelphia, San Francisco e Seattle), mentre a Canada (Toronto e Vancouver) e Messico (Città del Messico, Guadalajara e Monterrey) è stato ritagliato un ruolo più marginale. 

Le parole del presidente Fifa Gianni Infantino

Grande soddisfazione per il numero uno della Fifa Gianni Infantino che a margine dell'evento ha dichiarato: “Ci congratuliamo con le 16 città ospitanti della Coppa del Mondo Fifa per il loro eccezionale impegno e per la passione. Oggi è un giorno storico, per tutti in quelle città e Stati, per la Fifa, per il Canada, gli Stati Uniti e il Messico che daranno vita al più grande spettacolo della Terra. Non vediamo l'ora di lavorare insieme a loro per offrire quella che sarà una Coppa del Mondo Fifa senza precedenti e una svolta nel tentativo di rendere il calcio davvero globale". Victor Montagliani, vicepresidente Fifa e presidente Concacaf, invece, ha commentato: “Siamo rimasti entusiasti dell'impareggiabile competitività di questo processo di selezione. Siamo estremamente grati non solo alle 16 città che sono state selezionate, ma anche alle altre sei, con le quali non vediamo l'ora di continuare a impegnarci ed esplorare ulteriori opportunità per accogliere i tifosi e le squadre partecipanti. Questa è sempre stata una Coppa del Mondo Fifa in tre Paesi e che senza dubbio avrà un enorme impatto sull'intera regione e sulla più ampia comunità calcistica".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti