Zenga chiama Zazzaroni, risponde Caniggia: è subito Italia '90. Il divertente siparietto in redazione

Inattesa chiamata da Dubai durante l'intervista, è l’ex portiere azzurro: "Walter, ti difendo. Il pallone sarebbe entrato anche se tu non fossi uscito"
Zenga chiama Zazzaroni, risponde Caniggia: è subito Italia '90. Il divertente siparietto in redazione© BARTOLETTI
2 min

Un divertente quanto inaspettato siparietto è andato in scena in un modo del tutto casuale durante l’intervista che il nostro Direttore Ivan Zazzaroni ha fatto a Claudio Caniggia nella sede del Corriere dello Sport-Stadio. Mentre la chiacchierata tra i due era in corso e viaggiava tra i ricordi di Maradona e le sue previsioni sul Mondiale di Messi, ecco a sorpresa squillare il cellulare di Zazzaroni: è Walter Zenga. Proprio lui, il portiere azzurro di quella drammatica semifinale tra Italia e Argentina del mondiale del '90. 

Ecco il racconto del Direttore Zazzaroni, estrapolato dall'intervista che trovate in edicola con l'edizione del Corriere dello Sport-Stadio di oggi:

Squilla il mio cellulare. Assolutamente inatteso, è Walter Zenga da Dubai. Non ci posso credere: proprio mentre davanti a me, per un’intervista, c’è Caniggia, eletto trentadue anni fa suo e nostro “carnefice mondiale”. La sorpresa da singolare e fortunata coincidenza si moltiplica per tre. Le risate si inseguono e dopo un primo scambio di battute mediate dal sottoscritto Claudio mi chiede di passargli il telefonino. Il volume è sufficientemente alto, la voce di Walter mi arriva. La “charla”, la chiacchierata, scivola subito sull’erba del San Paolo, semifinale di Italia 90. Alla fine, loro dentro e noi fuori. «Non fu colpa tua, Walt, il pallone sarebbe entrato comunque» dice Caniggia. «Avrei segnato anche se tu fossi rimasto in porta, mandai il pallone dalla parte opposta, ci sarebbe voluto Superman per parare». «E poi avevo Ferri davanti», aggiunge Walter. «Ti difenderò alla morte», la chiosa dell’argentino. Tra i due si insinua una nota sentimental-familiare. «Claudio, ho appena inviato sul whatsapp di Ivan la foto di mio figlio, il più piccolo, ti somiglia tantissimo, un caniggino, ha dieci anni e gioca a calcio». In effetti... 

Il resto del divertentre retroscena e tutta l'intervista a Claudio Caniggia la potete leggere qui.

Claudio Caniggia al Corriere dello Sport: il divertente siparietto con Zenga
Guarda la gallery
Claudio Caniggia al Corriere dello Sport: il divertente siparietto con Zenga


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti