Robinho, parla il presidente del Santos: "Se è innocente resta"

"Se verrà assolto in processo non vedo perché il contratto debba essere interrotto"
© Reuters

SAN PAOLO - La quesitone Robinho al Santos è strettamente legata al processo per stupro che lo ha condannato non definitivamente a 7 anni in Italia. A tornare sulla questione ci ha pensato il presidente del club brasiliano, Orlando Rollo, che ha aperto uno spiraglio per l'ex attaccante del Milan: "Se Robinho verrà assolto in appello non vedo perchè non dovrebbe tornare con noi, ma se la condanna venisse confermata il contratto, che al momento è da considerarsi sospeso, verrebbe rescisso". Rollo è anche un poliziotto, spiega di aver lottato sempre contro questi crimini che considera "un abominio", ma spiega che bisogna "attendere che la giustizia italiana faccia il suo corso".

Commenti