Rudi Garcia, che sofferenza: ai quarti di Coppa di Francia grazie ai rigori

Per battere il Red Star, squadra di terza categoria, il Lione è costretto ad arrivare ai calci di rigore. Decisivo il portiere Pollersbeck
Rudi Garcia, che sofferenza: ai quarti di Coppa di Francia grazie ai rigori© EPA
TagslioneRed StarCoppa di Francia

PARIGI (FRANCIA) - Finisce agli ottavi di finale di Coppa di Francia il sogno del Red Star, formazione di terza divisione, protagonista di un cammino eccezionale. Dopo aver eliminato nel turno precedente il Lens, i parigini sono stati protagonisti di una sfida emozionante ed equilibrata contro il Lione, costringendo la squadra di Rudi Garcia ai calci di rigore, dopo aver rimontato un doppio svantaggio. Decisivo l'errore dagli undici metri di Diego Michel. Nel corso dei novanta minuti, finiti 2-2, grande prestazione di Paqueta, autore di un gol e un assist. 

Red Star-Lione, il tabellino

Paqueta gol e assist, Lione avanti 2-0

Il Red Star parte forte, provando a sorprendere i più quotati avversari. Dopo un quarto d'ora N'Doye sfiora il gol con un colpo di testa che termina di poco alto da buona posizione. I parigini fanno la partita, il Lione riparte in contropiede. Al ventottesimo Paqueta sblocca il risultato con un destro preciso che si spegne alla sinistra del portiere Adiceam. Il vantaggio galvanizza gli uomini di Rudi Garcia, che continuano a spingere e trovano il raddoppio allo scadere del primo tempo. Ancora Paqueta protagonista: l'ex milanista salta un avversario e serve a Depay il più comodo degli assist per il 2-0.

Red Star orgoglio, gol e grandi parate

Nella ripresa il Lione sembra in grado di gestire il risultato. Cherki sfiora il terzo gol, con un destro che esalta il portiere avversario, poi De Sciglio è protagonista di una discesa pericolosa, sventata dalla difesa. Al diciassettesimo il Red Star ripare la partita con Pape Meissa Ba, che aggancia un assist di Roye e insacca da buona posizione. I parigini ci credono, il Lione indietreggia. Alla mezz'ora  Roye calcia una punizione dal limite dell'area e disegna una traiettoria micidiale che si insacca in rete. Nel finale il Lione si getta all'attacco: i tentativi di Paqueta e Cherki si infrangono sul portiere Adiceam, autore di due parate eccezionali che portano le squadre ai calci di rigore.

Dal dischetto Lione infallibile, Diego Michel errore decisivo

La sfida si decide dagli undici metri. Il Lione fa cinque su cinque con Bruno, Paqueta, Marcelo, Sekou Lega e Karl Toko Ekambi. Il Red Star ne segna quattro (Durand, Dzabana, Pape Meissa Ba, N'Doye). Decisivo l'errore dal dischetto di Diego Michel, che si lascia ribattere la conclusione da Pollersbeck. Il sogno del Red Star si infrange dal dischetto. Ai quarti, seppur tra mille sofferenze, va il Lione. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti