Bellingham deferito dopo le accuse rivolte all'arbitro di Borussia Dortmund-Bayern

Il centrocampista dei gialloneri, dopo la gara persa 3-2 contro i bavaresi, si era scagliato contro il direttore di gara per i fatti relativi all'affare Hoyzer
Bellingham deferito dopo le accuse rivolte all'arbitro di Borussia Dortmund-Bayern© EPA
Tagsborussia dortmundBellingham

BERLINO - Deferimento inevitabile per Jude Bellingham, centrocampista del Borussia Dortmund, dopo quanto dichiarato al termine della gara poi persa contro il Bayern Monaco sabato scorso per 3-2 in casa. Parlando dell'arbitro e della sua conduzione della partita, l'inglese era andato giù duro: "Cosa puoi aspettarti se affidi la partita più importante a un arbitro che in passato ha truccato delle gare?". Il riferimento è alla sospensione per sei mesi scontata da Zwayer nell'ambito di un'inchiesta sul calcioscommesse del 2005, ovvero l'affare Hoyzer, per quanto non sia mai stato provato il suo diretto coinvolgimento.

La società è al fianco dell'inglese

Il Borussia si è schierato però col giocatore: "Ha 18 anni e ha parlato a caldo dopo una partita piena di emozioni, lo sosterremo", ha detto il ds Zorc. Marco Rose, allenatore dei gialloneri, confessa di non aver ancora digerito quel rigore che ha deciso la sfida a favore dei ragazzi di Nagelsmann. "Lo scorso sabato ho avuto una brutta notte, perché siamo stati trattati ingiustamente, e io sono una persona che si batte per la giustizia. Continuo a pensare che sono stati applicati due pesi e due misure".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti