Real Madrid, pronto il rinnovo per Morata

L'exjuventino mette radici a Madrid, attraverso la firma su un nuovo quinquennale da 6 milioni a stagione. L'attaccante pare destinato a un ruolo da protagonista nel nuovo progetto di Zidane.
Real Madrid, pronto il rinnovo per Morata© EFE
Andrea De Pauli

MADRID (SPAGNA) - Non più di ventiquattr’ore fa ha recuperato la vecchia casacca numero 21, indossata nell’arco della prima esperienza in blanco, e ora arriva l’annuncio dell’imminente rinnovo. Alvaro Morata, non solo non si muove dal Real Madrid, ma a quanto pare è destinato a un ruolo da protagonista nel progetto di Zinedine Zidane.

PIENA FIDUCIA - Recuperato dalla Casa Blanca attraverso l’esborso alla Juventus dei 30 milioni previsti dalla famosa clausola de recompra, Morata pareva proiettato verso un futuro in Premier League, dove l’attendevano a braccia aperte Chelsea ed Arsenal, disposte ad investire la bellezza di 70 milioni sull’exbianconero. Le recenti vicissitudini extrasportive di Karim Benzema e l’ottimo rendimento dell’attaccante spagnolo nel corso dell’ultimo Europeo, che nonostante il breve cammino nella competizione della Roja lo ha visto andare a segno in tre occasioni, però, hanno convinto definitivamente il presidentissimo Florentino Perez e Zizou, che di comune accordo hanno deciso di blindare il centravanti. Di qui l’idea del prolungamento del contratto e l’aumento dello stipendio. 

ULTIMI DETTAGLI - In queste ore l’agente del calciatore e il club stanno definendo gli ultimi dettagli, ma a quanto pare si profila uno scenario che vedrà passare dagli attuali 3 ai 5 e, forse, addirittura 6 anni la relazione tra il Real e il giocatore, che vedrà il suo stipendio levitare dagli odierni 4,5 milioni ai 6 a stagione. Ad Alvaro, poi, sarà concesso l’onore di una nuova presentazione in pompa magna al Santiago Bernabeu, che dovrebbe essere fissata per il ritorno dalla tournée negli Stati Uniti e in Canada delle prossime settimane, che vedrà le merengue impegnate nell’International Champions Cup contro Paris Saint Germain, Chelsea e Bayern Monaco. Piena soddisfazione da parte di Morata, che il prossimo 20 luglio riprenderà gli allenamenti con sette giorni di anticipo rispetto al previsto, per farsi trovare al meglio in vista dell’ouverture stagionale di Supercoppa Europea, che il prossimo 9 agosto, a Trondheim, vedrà affrontarsi Real e Siviglia.

@andydepauli

¡Qué Viva España!

Commenti