Il Barcellona chiude con un pareggio a Eibar
© EPA
Liga
0

Il Barcellona chiude con un pareggio a Eibar

Una doppietta del solito Messi, ormai a un passo dalla conquista della 6ª Scarpa d’Oro, permette ai blaugrana di congedarsi dal torneo con un ultimo 2-2. Sabato prossimo scende il sipario sui tornei iberici con la finalissima di Coppa del Re tra catalani e Valencia

EIBAR (SPAGNA) - Titoli di coda per l‘88ª edizione della Liga, che si chiude con il pareggio dei confermatissimi campioni di Spagna del Barcellona ad Eibar. Gara che si apre e si chiude con le reti di Cucurella e De Blasis per i locali, intermezzati dalla doppietta lampo dell’implacabile Leo Messi, che sfrutta l’occasione per frapporre 4 gol di distanza tra sé e Mbappé, che lo insegue nella speciale classifica della Scarpa d’Oro e che può ancora contare su un’ultima partita in Ligue1, che lo vedrà impegnato col Paris Saint Germain a Reims. Nell’orizzonte dei catalani, invece, solo la finalissima di Coppa del Re col Valencia e poi si chiudono i battenti della cittadella sportiva di Sant Joan Despì per un mesetto.

TUTTO SULLA LIGA

PROVE DI COPPA - Prove generali di finalissima del trofeo dedicato a Sua Maestà per il Barça, che a una settimana scarsa dall’appuntamento con il Valencia, se la gioca con un undici che potrebbe essere perfettamente quello che Ernesto Valverde potrebbe schierare a Siviglia sabato prossimo. Davanti a Cillessen, che si congeda dalla Liga da titolare, complici gli acciacchi di Ter Stegen, spazio a Nelson Semedo, Piqué, Lenglet e Jordi Alba. Qualche metro più avanti, Arturo Vidal, Busquets e Rakitic. Assenti gli infortunati Luis Suarez, Coutinho e Dembelé, tocca al romanista mancato Malcom e all’uomo per tutte le stagioni Sergi Roberto supportare Messi lì davanti. José Luis Mendilibar risponde con il suo solido 4-4-2, al servizio dei due attaccanti Sergi Einrich e Charles.

Dalla Francia sicuri, Barcellona vicino a chiudere per Griezmann

DOPPIO LEO - Partono meglio i padroni di casa, che al 20’ trovano premio nella rete del vantaggio del canterano blaugrana Cucurella, che con un diagonale da posizione angolata supera l’incerto Cillessen, realizzando il più classico dei gol dell’ex. A ribaltare tutto, a cavallo della mezz’ora, è il solito Messi, che prima imbeccato da un geniale assist in verticale di Arturo Vidal, poi lanciato nello spazio dal fido Jordi Alba, confeziona la sua doppietta lampo. E sono 36 le reti per l’argentino, che rispedisce a 4 gol di distanza il parigino Mbappè, l’ultimo che, a questo punto, può ancora contendergli ragionevolmente la sesta Scarpa d’Oro. Negli ultimi scampoli del primo tempo, però, una difettosa respinta del portiere della Nazionale olandese favorisce lo spettacolare pareggio di De Blasis, che s’inventa una volée dalla lunga distanza. Nella ripresa, caratterizzata da un gol divorato per parte da Malcom e Cucurella, il risultato non cambia più. Sipario sulla Liga, con il Barça che chiude a +11 sull’Atletico e addirittura +19 sul Real. 

@andydepauli

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti