Rovesciata per Luis Suarez: il Barcellona cala il poker davanti al Siviglia
© Getty Images
Liga
0

Rovesciata per Luis Suarez: il Barcellona cala il poker davanti al Siviglia

Nuova prodezza per il centravanti uruguaiano, che dopo le due magie che hanno ribaltato in settimana l’Inter, sblocca il risultato con una spettacolare rovesciata. Primo gol stagionale per Messi. I blaugrana chiudono in nove per le espulsioni di Ronald Araujo e Dembelé.

BARCELLONA (SPAGNA) - Successo esagerato per il Barça, che viene graziato in tre occasioni, nei primi minuti, dallo sciagurato Luuk De Jong, per poi calare un severissimo poker con Luis Suarez, Arturo Vidal, Dembelé e Messi, che finalmente si sblocca con una punizione da cineteca. Nel vibrante finale, espulsi Ronald Araujo e Dembelé. Catalani a -2 dalla vetta, occupata dal Real Madrid.

TUTTO SULLA LIGA

LE SCELTE - Difesa d’emergenza per Ernesto Valverde, che con Umtiti e Junior Firpo infortunati, Lenglet squalificato e il convalescente Jordi Alba che riappare tra i rincalzi, reinventa la linea con Sergi Roberto largo a destra e il riadattato Nelson Semedo sulla mancina e con Todibo che sposta al ruolo di centrale sinistro Piqué. Busquets, deludente contro l’Inter in settimana, si accomoda in panchina con Rakitic, per lasciar spazio al pimpante Arturo Vidal, di nuovo affiancato a Frenkie De Jong e Arthur, come nel secondo tempo con i nerazzurri. Davanti, infine, c’è Dembelé a dar man forte a Messi e Luis Suarez. 4-3-3 anche per Julen Lopetegui, che punta forte sul terzetto Ocampos, Luuk De Jong e Nolito.

Valverde: "Messi e Suarez? Sono recuperati e si è visto"

TRIS BALUGRANA - Sconcertante la partenza dei blaugrana, che nella prima metà della frazione concedono almeno tre palle gol nitide agli andalusi con lo sciagurato Luuk De Jong, che la prima se la vede respingere dal reattivo Ter Stegen, ma le altre due se le divora da solo, davanti alla porta spalancata. Chi sbaglia troppo, al Camp Nou, finisce per essere punito e, anche stavolta, arriva inevitabilmente la risposta del Barça, che trova il vantaggio grazie a una spettacolare rovesciata dell’implacabile Luis Suarez, servito dalla sinistra da Semedo. 4º gol nel torneo per il Pistolero, che mercoledì aveva deciso anche il big match di Champions contro i ragazzi di Antonio Conte. Varcata la mezz’ora, arriva anche il raddoppio di Arturo Vidal, che trova la zampata vincente su un taglio di Arthur. Una manciata di minuti dopo, poi, si unisce alla festa pure Dembelé, che cala il tris dopo aver messo a sedere Diego Carlos.

L'ira funesta di Conte: "Arbitro pro-Barcellona"

SI SBLOCCA LEO - Punizione severissima per il Siviglia, che si ripresenta, nella ripresa, con l’ex Munir per Nolito e Jordan per l’evanescente Oliver Torres. A rendersi subito pericoloso è ancora Luuk De Jong, ma non è proprio serata per l’olandese, che dopo aver sradicato un pallone ad Arthur, al limite dell’area, centra in pieno la base del palo. Va decisamente meglio a Messi, che al 33’ si unisce alla festa del gol con una punizione delle sue. Primo centro in campionato per Leo, che si lascia, così, alle spalle, il difficile avvio stagionale, caratterizzato da due infortuni ravvicinati. Nel caotico finale, espulsi il subentrato Ronald Araujo e Dembelé tra i padroni di casa, che chiudono, così, in nove. Catalani che arrivano alla sosta a due sole lunghezze dalla vetta, occupata dal Real Madrid.

@andydepauli

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti