Liga
0

Real Madrid, Zidane: “Bale? Basta polemiche, sarà regolarmente convocato”

Il tecnico dei blancos assolve il gallese dopo gli ultimi episodi: “È stato fatto troppo rumore, forse è a più agio in nazionale per via della lingua…”

Real Madrid, Zidane: “Bale? Basta polemiche, sarà regolarmente convocato”
© EPA

MADRID (Spagna) - “Conosciamo la situazione e questa non cambierà mai. La accettiamo. Sappiamo che ci sono molti giocatori che scelgono le loro nazionali e dobbiamo accettarlo". Dopo la sosta è tempo di ripartire anche per il Real Madrid di Zinedine Zidane che è intervenuto in conferenza stampa in vista della gara di Liga contro la Real Sociedad, domani alle 21 al Bernabeu. Ma le domande dei giornalisti sono quasi monotematiche: l'argomento è Gareth Bale. Dopo le numerose frizioni con tecnico e società, il gallese aveva attirato su di sé le attenzioni dei media dichiarando di emozionarsi più con la maglia del Galles che con quella del Real Madrid. Zizou è costretto a mantenere l'attenzione alta normalizzando il tutto: "Penso che si sia fatto molto rumore sulle parole di Bale - dice Zidane - Forse a causa della lingua è più a suo agio in Nazionale. Noi dobbiamo concentrarci sul calcio, io come allenatore e lui come giocatore. È già troppo così. Il giocatore è andato in Nazionale, è stato in grado di giocare e così l'abbiamo recuperato. Guardo solo le prestazioni sportive, non ciò che viene detto all'esterno, non mi interessa. Non risponderò più a domande su Gareth. Le persone che tifano Real devono stare con lui. Ho parlato con lui come parlo con tutti i giocatori. Si è allenato normalmente, sarà convocato".

Zidane su Mourinho: “Sto come prima, non sono più tranquillo”

Il tecnico madrileno ha poi concesso una battuta su José Mourinho, nuovo allenatore del Tottenham e da tempo indicato dagli addetti ai lavori proprio come potenziale sostituto di Zidane sulla panchina del Real: "Sto come prima, non sono più tranquillo. Penso che il rapporto con Florentino Perez sia buono, mi ha portato qui come giocatore, quindi gli sarò sempre grato. In Spagna allenerei solo il Real Madrid. Sono un 'blancos'" sottolinea Zidane che poi ha potuto parlare anche della gara contro la Real Sociedad: "Sono preoccupato per la partita contro questa squadra in generale. Sono giovani, si sanno assumere rischi, giocano bene, con giocatori molto bravi tecnicamente. Le persone allo stadio assisteranno a una bella partita di calcio". (Italpress)

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti