La reazione scioccante della famiglia Messi dopo la scelta di lasciare il Barcellona: il retroscena

Il fuoriclasse argentino ha rivelato che la moglie Antonela lo ha sostenuto nella sua decisione mentre i figli Thiago e Mateo gli hanno chiesto di restare in blaugrana
La reazione scioccante della famiglia Messi dopo la scelta di lasciare il Barcellona: il retroscena© EPA

ROMA - Leo Messi rimarrà al Barcellona la prossima stagione e manterrà il suo contratto fino al 2021. Tuttavia, il fenomeno argentino ha confessato il dramma familiare avvenuto dopo aver rivelato la sua decisione alla moglie Antonela Rocuzzo e ai figli Thiago e Mateo. “Quando l'ho comunicato a mia moglie e ai miei figli, è stato un dramma. Tutta la famiglia piangeva, i miei figli non volevano lasciare Barcellona, ?non volevano cambiare scuola. Ho guardato oltre e voglio competere ai massimi livelli, vincere titoli, competere in Champions League”, ha dichiarato Messi, sottolineando che questi giorni sono stati complicati e che i suoi figli gli chiedevano di non partire per non perdere i loro amici. “Tutto questo tempo è stato difficile per tutti. Mia moglie, con tutto il dolore della sua anima, mi ha sostenuto e accompagnato… Mateo è ancora giovane e non si rende conto di cosa significhi andare altrove. Thiago sì, è più grande. Ha sentito qualcosa in TV, ha scoperto qualcosa e ha chiesto. Non voleva sapere nulla sulla possibilità di andare via, di dover vivere in una nuova scuola o di fare nuove amicizie. Mi ha gridato e ha detto “non andiamo”, ripeto che è stata dura, davvero. Era comprensibile. È molto difficile prendere una decisione", ha spiegato Messi. 

Messi resta al Barcellona, è ufficiale. Ecco le sue parole
Guarda il video
Messi resta al Barcellona, è ufficiale. Ecco le sue parole

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti