Barcellona, con l'Elche quarto successo di fila

Una rete per tempo contro l’Elche (prima De Jong, poi Puig) permette ai blaugrana, ancora orfani dello squalificato Messi, di riprendersi il terzo posto in classifica
Barcellona, con l'Elche quarto successo di fila© EPA
Andrea De Pauli

ELCHE (SPAGNA) - Quarto successo consecutivo in Liga di quest’inizio di 2021 per il Barcellona, che nonostante gli sforzi extra imposti dalle recenti final four di Supercoppa e dalla Coppa del Re, riesce comunque a sbancare anche il Martinez Valero di Elche. Una rete per tempo, di Frenkie de Jong e Riqui Puig, regalano i tre punti ai blaugrana. La vittoria permette ai catalani di riportarsi momentaneamente a 7 punti dalla capolista Atletico Madrid, che questa sera ospita il Valencia. A partire dalla prossima uscita, Koeman potrà tornare a contare su Messi, che nell’occasione ha scontato la seconda delle due giornate di squalifica guadagnate per l’espulsione nella finalissima di Supercoppa con l’Athletic Bilbao.

Elche-Barcellona 0-2: tabellino e statistiche

Barcellona stanco

Non può essere brillantissimo il Barça che si presenta ad Elche, dopo tre supplementari disputati negli ultimi dieci giorni contro Real Sociedad - in questo caso sono stati necessari anche i rigori - Athletic Bilbao e Cornellà, tra Supercoppa e Coppa del Re, ed in effetti i blaugrana appaiono piuttosto appannati. Una stanchezza, per di più, accentuata dai viaggi imposti da un calendario a dir poco sorprendente, che ha imposto ai ragazzi di Koeman di giocare ben 7 partite lontano dal Camp Nou di fila. L’8ª sarà la visita al Rayo Vallecano di Coppa del Re, fissata per mercoledì prossimo.

Apre De Jong, chiude Riqui Puig

Ci mette oltre mezz’ora il Barça per confezionare la prima occasione con Busquets, che ci prova da fuori area, trovando la reattiva risposta di Edgar Badia, che blocca a terra. Al 39’, però, il portiere di casa non può nulla quando il compagno Diego Gonzalez, nel tentativo di anticipare Griezmann a centro area, devia verso la sua porta. Giusto sulla linea tocca Frenkie de Jong, che così porta a quota 3 il suo bottino personale di reti in campionato. A inizio ripresa, Mingueza la fa grossa, facendosi rubare palla da Emiliano Rigoni, che s’invola solo soletto verso Ter Stegen, che risolve tutto, però, allungando il piedone. Poi, Dembelé cede il posto al vivace Trinçao, che si vede negare due volte il gol da Badia. Negli ultimi scampoli entra in campo anche Riqui Puig, che non arriva ai 170 centimetri d’altezza, ma riesce comunque a segnare di testa il suo primo gol in prima squadra, al termine di una sontuosa giocata dell’ottimo Frenkie de Jong. Barça di nuovo a -7 dalla vetta. Ora tocca all’Atletico, che ospita stasera il Valencia.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti