Primo squillo per Depay e traversa per Pjanic, il Barcellona vince ancora

Successo per 3-1 dei blaugrana sul Girona, nella seconda amichevole estiva dopo il 4-0 sul Nastic. Buone prestazioni per il debuttante olandese e per il bosniaco.
Primo squillo per Depay e traversa per Pjanic, il Barcellona vince ancora© Getty Images
Andrea De Pauli

BARCELLONA (SPAGNA) - Per la cronaca, si chiude con un successo per 3-1 sul Girona la seconda amichevole stagionale del Barça dopo l’esagerato poker rifilato al Nastic di Tarragona mercoledì scorso. Non deludono i protagonisti più attesi, ad iniziare dall’osservato speciale Miralem Pjanic, che entra in scena nell’ultima mezz’ora e coglie subito una clamorosa traversa direttamente da calcio piazzato. Addirittura debutto bagnato con la prima rete con la nuova casacca blaugrana per Memphis Depay, che insacca un rigore guadagnato dall’uomo mercato Griezmann, per cui si continua a parlare di un clamoroso ritorno all’Atletico Madrid.

Rincalzi celebri.

Rispetto alla prima sgambata di tre giorni fa con il Nastic, Pjanic parte dalla panchina. Insieme a Sergi Roberto e Riqui Puig, sulla mediana, stavolta tocca al figlio d’arte Nico Gonzalez agire da vice Busquets. Ed in effetti tutta l’attenzione dei presenti pare rivolta ai rincalzi, tra cui spiccano l’attesissimo nuovo rinforzo Memphis Depay, oltre a Griezmann e all’applauditissimo Frenkie de Jong, che riappare dopo la partecipazione agli Europei con l’Olanda. A sbloccare la gara, al 20’, ci pensa capitan Piqué, che con un po’ di fortuna insacca dal dischetto. Altri cinque minuti e raddoppia Rey Manaj, che aveva siglato una tripletta nella prima gara stagionale. Un malanno fisico, però, poco dopo mette ko l’ex Inter, Cremonese, Pescara e Pisa, costretto a cedere il posto al fiammante acquisto Depay, che si dimostra già piuttosto in palla. A dimezzare le distanze, però, è il Girona, con un altro rigore, che realizza con freddezza Samu Saiz. La prima frazione si chiude con uno spettacolare tiro a giro dello stesso Saiz, che coglie in pieno la traversa.

Dalla Francia: "Barcellona, assalto a Dybala"
Guarda il video
Dalla Francia: "Barcellona, assalto a Dybala"

Gli osservati speciali non deludono

A pareggiare il conto dei legni ci pensa Pjanic, che appare al quarto d’ora della ripresa, all’interna di un massiccio cambio attuato da Koeman che decide per ben 8 nuovi innesti. L’ex centrocampista di Roma e Juventus ci prova subito con un calcio piazzato dei suoi che fa tremare la traversa. Partita convincente da parte del bosniaco, osservato speciale dei bianconeri e, almeno secondo la stampa locale, anche dell’Inter. A fissare il definitivo 3-1 ci pensa Depay, che trasforma il terzo rigore di serata, guadagnato da Griezmann per un fallo della meteora atalantina Johan Mojica.

Verso la Juventus

Il Barça riapparirà sabato prossimo, alla Mercedes-Benz Arena per la nuova amichevole con i padroni di casa dello Stoccarda. Mercoledì 4 agosto, poi, la mini tournée dei catalani proseguirà con la visita al Salisburgo. Altri quattro giorni e, domenica 8 agosto arriverà l’attesissima sfida con la Juventus, in occasione del tradizionale Trofeo Gamper, giunto alla 56ª edizione. Per la prima volta il confronto tra le due squadre maschili, fissato per le 21.30 in un Camp Nou aperto a poco meno di 20mila spettatori, sarà preceduto dalla gara tra le due compagini femminili dei due club, con le ragazze blaugrana reduci dal triplete Liga, Coppa della Regina e Champions e quelle bianconere fresche di 4º scudetto di fila. A Ferragosto, infine, sarà già 1ª giornata di Liga per i ragazzi di Koeman, che aprono il torneo con l’impegnativa sfida interna con la Real Sociedad.

@andydepauli

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti