Suarez, bordata a Koeman: “Mi ha trattato come un quindicenne”

L’ex attaccante del Barcellona rivela i motivi dell’addio: “Bartomeu pensava che fossi dannoso per lo spogliatoio. Xavi nuovo tecnico? Deve aspettare”
Suarez, bordata a Koeman: “Mi ha trattato come un quindicenne”© EPA
TagsSuarezBarcellonaKoeman

Il futuro di Ronald Koeman sembra segnato. La sconfitta di Champions contro il Benfica che lascia il Barcellona a zero dopo due giornate rischia di mettere fine all'esperienza del tecnico olandese sulla panchina blaugrana. Sabato la sfida decisiva contro l’Atletico Madrid del grande ex Suarez, contattato dal quotidiano Sport: “C’è una guerra che sta danneggiando i giocatori - ha detto l’uruguaiano senza troppi giri di parole - Personalmente consiglio a Xavi di aspettare, non è il momento ideale per raggiungere il club. È intelligente, deve aspettare un attimo”. Poi la verità sull’addio al Barcellona: “Koeman mi ha trattato con disprezzo, come se avessi 15 anni. E Bartomeu pensava che fossi dannoso per lo spogliatoio”.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti