Il rammarico di Pochettino: "Noi più vicini a battere Real che City e Chelsea"

Il tecnico argentino torna sull'eliminazione dalla Champions: "Gli episodi ci hanno sfavorito". Poi parla del dualismo tra Navas e Donnarumma
10. Mauricio Pochettino© Getty Images
TagsPochettinoReal MadridCity

Mauricio Pochettino, allenatore del Psg, torna a parlare dell'eliminazione dalla Champions League per mano del Real Madrid, con i suoi che - dopo aver vinto l'andata 1 a 0 - a 20 dalla fine della partita di ritorno al Bernabeu erano avanti con lo stesso punteggio salvo poi farsi rimontare e perdere 3-1 per la tripletta di Benzema: "Siamo stati più vicini noi a eliminare il Real che City e Chelsea, gli episodi ci hanno sfavorito". Poi parla del dualismo tra Keylor Navas e Gianluigi Donnarumma, con l'italiano che in un'intervista ha detto che questa situazione deve finire e che la società deve prendere una decisione: "Il club farà ciò che riterrà opportuno. In quanto allenatore, anche io prenderò parte a questa decisione".

Poi parla di Mbappé

Sull'eliminazione dalla Coppa di Francia: "Ci hanno battuto ai rigori. Durante la partita eravamo stato superiori e poi avevamo molti infortunati". Chiusura su Mbappé. Domenica ci sarà la premiazione per i migliori giocatori di questa Ligue1 e l'ex Monaco non dovrebbe ancora svelare la sua prossima squadra: "Spero non dica niente perché il resto della squadra sarà in Qatar. Spero comunque che sia una comunicazione positiva per noi".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti