Premier, Arsenal fermato dal Watford. Cade l'Everton di Kean
© Getty Images
Premier League
0

Premier, Arsenal fermato dal Watford. Cade l'Everton di Kean

Pereyra firma con un rigore il 2-2 in rimonta contro i Gunners, l’ex attaccante della Juve gioca 20’ e perde 3-1 in casa del Bournemouth

LONDRA - Pomeriggio amaro per l’Arsenal di Emery. I Gunners si portano sul 2-0 contro il Watford alla mezz’ora grazie alla doppietta del solito Aubameyang salvo poi subire la rimonta dell’ultima della classe: la squadra di Garcia accorcia le distanze con la rete di Cleverley al 53’ e festeggia il 2-2 finale con il rigore trasformato dall’ex juventino Pereyra all’81’ dopo l’ingenuità di David Luiz. Il Watford spinge tantissimo anche a ridosso del recupero, Deulofeu è una scheggia ma il risultato di Vicarage Road non cambia più. L’Arsenal “sale” a quota 8 facendo compagnia a Tottenham, United, Leicester e Chelsea: la vittoria manca ormai dal 17 agosto, dal 2-1 al Burnley.

Cade l'Everton di Moise Kean

Al Vitality Stadium cade l'Everton con i padroni di casa del Bournemouth che vincono per 3-1 grazie alla doppietta del numero 13 Wilson e all'autorete di Delph, mentre è inutile la rete del momentaneo pareggio di Calvert-Lewin nel primo tempo. Nonostante una buona prima frazione, infatti, i Toffies tornano a casa con 0 punti dopo che erano stati molto pericolosi nella prima frazione due volte con Richarlison e con lo stesso Calvert-Lewin. I rossoneri di Eddie Howe sono stati in partita per tutto il match portandosi in vantaggio nel primo tempo proprio con Wilson che sfrutta una disattenzione della difesa dei Toffies. L'Everton, però, non molla e pareggia il match grazie ad un colpo di testa del numero 9 Calvert-Lewin che sfrutta un assist al bacio dalla fascia destra di Richarlison. Nella ripresa, tuttavia, c'è solo una squadra in campo con il Bournemouth che domina e da palla inattiva trova il vantaggio: una punizione all'apparenze innocua di Rico viene deviata malamente nella propria porta da Delph che lascia di stucco l'incolpevole Pickford. Girandola di cambi, dunque, successivamente al vantaggio dei rossoneri con anche l'ex Juve Kean in campo negli ultimi 20', ma che non cambiano il corso del match. E' il Bournemouth, infatti, a trovare la rete del definitivo 3-1 ancora con Wilson che viene lanciato dalla fascia e lasciato tutto solo dai centrali dei Toffies: per lui è un gioco da ragazzo superare Pickford con un pallonetto e mandare in delirio il Vitality Stadium.

Tabellino Bournemouth-Everton

Cies, il City è la squadra più costosa d'Europa

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti