Everton, Ancelotti: “Messi in Premier? Sarebbe fantastico”

L’ex tecnico del Napoli sull’ipotetico divorzio tra l’argentino e il Barcellona: “Non credo sia possibile, sono sicuro che finirà la carriera in blaugrana”

© Getty Images

LIVERPOOL (Inghilterra) - ”Onestamente non stiamo pensando alla Champions. Per noi giocare in Europa League nella prossima stagione sarebbe un risultato fantastico e questo è l'obiettivo". Così il tecnico dell'Everton, Carlo Ancelotti, alla vigilia del match in programma alle 13.30 a Goodison Park contro il Crystal Palace. Dal suo avvento in panchina i Toffees hanno vinto quattro gare e pareggiato due, perdendo soltanto contro Liverpool e Manchester City e stazionando al ridosso della zona Europa: il quinto posto occupato dal Tottenham è a soli 4 punti di distanza e i tifosi sognano addirittura la Champions: "Il quarto posto del Chelsea è troppo lontano in questo momento - dice Ancelotti - Forse nelle prossime tre o quattro partite potranno essere più vicini, ma ci sono diverse squadre molto buone intorno a noi. Con il Crystal Palace mi aspetto una partita difficile, hanno qualità e un allenatore - Roy Hodgson - con molta esperienza. Con il supporto del nostro stadio penso che potremo vincere”.

Ancelotti e il sogno Messi

Allenare fino a 70 anni come Hodgson? Fin quando avrò passione sarò in panchina" ha assicurato Ancelotti che poi ha parlato di un eventuale approdo di Lionel Messi in Premier League, viste le indiscrezioni sul futuro del fuoriclasse argentino dopo i contrasti con il ds Eric Abidal. "Sarebbe fantastico per la Premier League, ma non credo che sia possibile. Messi è una leggenda del Barcellona e sono sicuro che finirà lì la sua carriera" ha detto Ancelotti che ha terminato parlando del recupero di André Gomes, infortunatosi gravemente alla caviglia a novembre contro il Tottenham: "Speriamo di organizzare un'amichevole per lui durante la sosta invernale". (Italpress)

Da non perdere





Commenti