Premier League
0

Mourinho vince il derby, crolla il Leicester. Ancelotti in crisi: Everton ko

Gli Spurs battono l'Arsenal 2-1 grazie alle reti di Son e Alderweireld e si portano a -4 dalla zona Europa League. I Toffees vengono sconfitti in trasferta 3-0 dal Wolverhampton. Frenano le Foxes: il Bournemouth vince 4-1

Mourinho vince il derby, crolla il Leicester. Ancelotti in crisi: Everton ko
© Getty Images

LONDRA (Inghilterra) - Importante vittoria, 2-1, per il Tottenham di Mourinho nel derby del Nord di Londra contro l'Arsenal. Con questo successo gli Spurs scavalcano il Burnley e si portano a quattro punti dalla zona Europa League. L'undici di Arteta, invece, resta ottavo a -3 dal settimo posto dello Sheffield United. I padroni di casa vanno sotto a causa della rete di Lacazette che sblocca il match con un missile dalla distanza su cui Lloris non può far nulla. Tre minuti dopo Son pareggia i conti. Kolasinac prova il passaggio arretrato verso David Luiz ma il sud coreano capisce subito e brucia il difensore brasiliano sorprendendo, poi, Martinez con un colpo sotto. Al 31' Davies sfiora il primo gol stagionale in Premier League con una conclusione da distanza siderale ma la traversa salva l'Arsenal. Successivamente sono i Gunners a sfiorare per due volte la rete prima con Pepe e poi con Aubameyang. Entrambi i tentativi, però, finiscono di poco a lato. Nella seconda frazione di gioco parte meglio l'undici di Arteta. Al 59' Aubameyang, servito in area di rigore, centra l'incrocio dei pali. All'81', però, arriva il vantaggio del Tottenham. Sugli sviluppi di calcio d'angolo Alderweireld riesce a spingere, di testa, il pallone in rete. Il Bournemouth batte nettamente 4-1 il Leicester e tiene vive le speranze di raggiungere la salvezza. Per le Foxes invece una battuta d'arresto che le mette a rischio sorpasso da parte del Manchester United nella corsa al quarto posto in classifica. Gli ospiti sono andati in vantaggio con il solito Vardy al 23'. Nella ripresa si sono scatenati i padroni di casa con le reti di Stanislas su rigore la doppietta di Solanke e l'autogol di Evans. Per il Leicester espulso Soyuncu

Tottenham-Arsenal, curiosità e statistiche

Everton ko a Wolverhampton

Pesante sconfitta per l'Everton di Ancelotti, battuto 3-0 dal Wolverhampton e sempre più lontano dalla zona Europa League. I Toffees (un punto nelle ultime tre partite) non entrano mai in partita, lasciando i tre punti alla formazione di Espirito Santo, che torna a vincere dopo due ko di fila e sogna ancora un posto in Champions. Il Wolverhampton si guadagna il successo a cavallo della pausa: nel recupero del primo tempo il messicano Jimenez trasforma un rigore, concesso per un netto, quanto inutile, fallo dell’ex romanista Digne su Podence. In apertura di ripresa, quando non è trascorso neanche un minuto, i padroni di casa raddoppiano con un colpo di testa di Dendoncker su preciso spiovente in area di Pedro Neto. L’ex laziale, autore dell’assist, deve però lasciare il campo poco più tardi per un problema muscolare. I Toffees hanno un timido sussulto, ma fanno troppo poco per riaprire l’incontro. E così arriva anche il terzo gol dei Wolves con una veloce ripartenza al 74’: lunga apertura, a tagliare il campo, di Ruben Neves e sinistro vincente in corsa di Diogo Jota. L'Aston Villa supera il Crystal Palace per 2-0. Doppietta dell'attaccante egiziano Trezeguet al 49' e al 59'. In classifica, tre punti fondamentali per i padroni di casa in chiave salvezza con i Villans terzultimi, a -4 da Watford e West Ham.

Wolverhampton-Everton, tabellino e statistiche

Premier League, risultati e classifica

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti