Premier, minacce di morte a Pickford: indagine della polizia inglese

Accuse pesanti sui social dagli ultrà del Liverpool al portiere dell’Everton, dopo il suo intervento in scivolata che ha provocato a Van Dijk la lesione ai legamenti del ginocchio sinistro

© Getty Images
Stefano Chioffi

Minacce di morte su Twitter al portiere Jordan Pickford dopo l’intervento in scivolata su Virgil Van Dijk, durante il derby di sabato tra l’Everton e il Liverpool: stagione finita per il difensore olandese, che ha riportato una lesione ai legamenti del ginocchio sinistro e sarà operato nelle prossime ore. La BBC ha rivelato che la polizia inglese ha aperto un’indagine dopo i messaggi ricevuti sui social da Pickford, ventisei anni, protagonista di un brillante inizio di stagione con l’Everton (primo in Premier, 13 punti in 5 giornate) e titolare nella nazionale inglese. Gli ultrà del Liverpool lo ritengono responsabile di un intervento killer su Van Dijk: accuse pesanti anche all’arbitro Michael Oliver per non aver espulso il portiere, decisivo poi per il pareggio (2-2) ottenuto dalla squadra di Ancelotti. "Il linguaggio usato nei tweet è totalmente inaccettabile e stiamo cercando di identificare i responsabili", ha detto un portavoce della polizia del Merseyside. Van Dijk è il leader della difesa dei Reds, che hanno vinto la Champions nel 2019 e la Premier nel 2020 (a distanza di trent’anni dall’ultimo successo, firmato in panchina da Dalglish e dagli attaccanti Rush e Barnes). Il Liverpool, dopo il grave infortunio dell’olandese, sta pensando di tornare sul mercato durante la finestra di gennaio. Due gli obiettivi: Ben White, classe 1997, che si sta mettendo in luce nel Brighton, e Ozan Kabak (2000), turco dello Schalke.

Commenti