Salah, niente Egitto: il Liverpool dice no alla convocazione

Il motivo del diniego dei Reds sarebbe la quarantena obbligatoria che il giocatore dovrebbe osservare al rientro nel Regno Unito
Salah, niente Egitto: il Liverpool dice no alla convocazione© Getty Images
2 min
TagsLiverpoolSalahEgitto

LIVERPOOL (Regno Unito) -  Il Liverpool ha negato all'Egitto la convocazione di Mohamed Salah. Il motivo sarebbe legato alla quarantena obbligatoria che l'attaccante ex Roma dovrebbe osservare al rientro nel Regno Unito qualora dovesse recarsi nel Paese africano, e che gli farebbe perdere ben due gare di Premier League.

Golden Foot 2021, c'è anche Salah fra i candidati

Liverpool, Van Dijk rinnova fino al 2025

Salah, no del Liverpool all'Egitto

A riferire la notizia è la stessa Federcalcio egiziana, che ha spiegato che continuerà a dialogare "con la Fifa, in modo che i giocatori internazionali siano esentati dalle regole imposte nei Paesi in cui giocano a causa del Coronavirus". Secondo diniego dei Reds alla federazione egiziana, dopo il no di quest'estate per la partecipazione di Salah alle Olimpiadi con la nazionale africana: i club infatto non sono obbligati a "rilasciare" i propri giocatori per il torneo Olimpico.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti