Corriere dello Sport

Sudamerica

Vedi Tutte
Sudamerica

Tevez, Maradona: «Se va in Cina, niente nazionale Argentina»

Tevez, Maradona: «Se va in Cina, niente nazionale Argentina»
© Reuters

Il grande Diego, intervistato a Radio Rivadavia, commenta il futuro di un altro 10, quello in procinto di lasciare il Boca per la mega offerta dello Shanghai Shenhua

Sullo stesso argomento

 

venerdì 23 dicembre 2016 15:03

ROMA - "Se Carlitos sceglie la Cina, dobbiamo scordarci possa giocare per l'Argentina". Diego Armando Maradona è un grande tifoso di Carlos Tevez, e l'affetto è ricambiato visto che l'Apache l'ha inserito tra gli invitati alla sua recente festa di matrimonio. Ma il Pibe de oro è anche un grande tifoso del Boca Juniors e della sua nazionale albiceleste, quella che nel 1986 portò quasi da solo sul tetto del mondo, per questo non nasconde un certo fastidio per le notizie di mercato che danno, ormai da giorni, Tevez vicinissimo ad accettare la mega offerta da 80 milioni di euro in due anni dello Shanghai Shenhua.

SELECCION - Maradona ne parla in un'intervista a Radio Rivadavia, affermando che da appassionato di calcio trova "fantastica l'offerta arrivata dalla Cina" per Tevez; da tifoso del Boca, però, è rammaricato "per la squadra che non ha un sostituto per lui". Quindi, "il problema principale di questa trattativa", come lo definisce Dieguito, ossia il rapporto tra una possibile esperienza cinese di Carlitos ed un'eventuale chiamata dell'Argentina: "ho parlato con Patón (il ct Edgardo Bauza) e mi ha detto che stava seguendo Tévez, ma andare in Cina o no è una sua decisione personale".

Articoli correlati

Commenti