È morto Carlovich: per Maradona fu il più grande di tutti

El Trinche ha perso la vita due giorni dopo essere stato colpito da alcuni aggressori che hanno tentato di rubargli la bicicletta. Il ricordo del Pibe de Oro: “Hai coinvolto tutti con la tua umiltà, Maestro”
È morto Carlovich: per Maradona fu il più grande di tutti

Il calcio piange ‘El Trinche’ Carlovich. La leggenda argentina è morta all’età di 74 anni dopo due giorni di coma per essere stato colpito da alcuni aggressori che hanno tentato di rubargli la bicicletta. Un palmares modesto, ma un giudizio pesantissimo in termini di quantità: “Il miglior calciatore ha già giocato a Rosario e il suo nome è Carlovich” si affrettò a dichiarare Maradona a un giornalista che l’aveva etichettato come miglior giocatore della storia del Newell’s Old Boys. Il Pibe de Oro lo ha subito ricordato con un bel post su Instagram: “Con la tua umiltà ci hai coinvolto tutti, Trinche. Non ci posso credere, ti ho incontrato poco fa e te ne sei già andato. Le mie condoglianze alla tua famiglia e spero che sia fatta giustizia. Che tu possa riposare in pace, maestro”.

Dal Napoli di Maradona alla casacca della Roma 78-79:  le 10 maglie che tutti vorrebbero
Guarda la gallery
Dal Napoli di Maradona alla casacca della Roma 78-79: le 10 maglie che tutti vorrebbero

Commenti