Tevez: «Mi piacerebbe diventare il presidente del Boca»

L'Apache, da Buenos Aires, svela un suo sogno: «Ma per farlo, dovrei prepararmi come si deve»
Tevez: «Mi piacerebbe diventare il presidente del Boca»© Xinhua

BUENOS AIRES - A Carlitos Tevez piacerebbe essere presidente del Boca Juniors, la squadra dove gioca dal suo rientro a Buenos Aires dall'Italia. Lo ha sottolineato in una intervista tv lo stesso ex attaccante della Juventus, assicurando però che dovrebbe "prepararsi" per essere all' altezza dell'incarico. "Mi piacerebbe ma dovrei preparami, non vorrei farlo solo per il nome o perchè sono simpatico alla gente", ha sottolineato Tevez alla rete America TV ricordando tra l'altro le ragioni per le quali ha scelto di rientrare in Argentina, nonostante un club gli avesse offerto "un contratto in bianco" (l'Atletico Madrid, ndr) e le proposte ricevute "da Shangai, milioni di dollari". "Sono tornato per la famiglia...per gli amici di 'Forte Apache', voglio vivere qua. Non ho bisogno d'altro", ha aggiunto, ricordando inoltre "quanto Messi abbia sofferto per le critiche dopo la sconfitta dell'Argentina contro il Cile nella finale della Coppa America. Se uno fosse al suo posto - ha precisato - avrebbe ovviamente voglia di mandare tutto al diavolo e non venire più"

Commenti