Mondiali femminili: l'Australia ribalta il Brasile, l'Italia può allungare nel girone

Incredibile rimonta delle australiane che, da 0-2, vincono 3-2 contro le sudamericane nel gruppo delle azzurre, impegnate domani con la Giamaica. Vittoria di misura della Cina con il Sudafrica

© Getty Images

MONTPELLIER - E' finita 3-2 per l'Australia contro il Brasile la prima partita del secondo turno del girone C, quello dell'Italia, ai Mondiali femminili in Francia. A Montpellier, le australiane sono riuscite a vincere nonostante lo svantaggio di due gol dopo neanche 40 minuti di gioco. Una rimonta incredibile delle ragazze guidate da Ante Milicic, che hanno ribaltato il risultato da 0-2 e ottenuto i primi tre punti al Mondiale dopo la sconfitta con l'Italia all'esordio. Proprio la nazionale italiana ha la possibilità, domani contro la Giamaica, di allungare in testa al gruppo, andando a sei punti, e lasciare Australia e Brasile a quota 3.

Bonansea, altro show in allenamento: ora la Giamaica
Guarda la gallery
Bonansea, altro show in allenamento: ora la Giamaica

Mondiale donne, la rimonta dell'Australia contro il Brasile

Il Brasile sblocca il risultato al minuto 27 del primo tempo con il calcio di rigore trasformato da Marta e raddoppia dopo nove minuti con il colpo di testa di Cristiane su cross di Debinha. Nei minuti di recupero prima dell'intervallo, l'Australia accorcia le distanze con la rete di Foord. Nella ripresa, prima il gol di Logarzo al 58' per il pareggio e poi il definitivo 3-2 per le australiane con l'autogol di Monica, convalidato dopo l'intervento del Var.

Girone B, la Cina vince 1-0 con il Sudafrica

Con un gol di Li Ying al 40' del primo tempo, la Cina ha battuto 1-0 il Sudafrica in un match valido per la seconda giornata del girone B. Grazie a questa vittoria, le cinesi si portano a 3 punti e agganciano la Spagna al secondo posto, restano ferme a 0 le sudafricane, in testa la Germania a punteggio pieno dopo due partite.

Da non perdere





Commenti