Calcio Femminile
0

La finale di Champions League femminile 2022 sarà a Torino

Il Comitato esecutivo dell'UEFA ha assegnato all'Allianz Stadium la finale di Champions League femminile del 2022

La finale di Champions League femminile 2022 sarà a Torino
© Juventus FC via Getty Images

Torino - Per la prima volta a Torino, per la seconda in Italia dopo quella disputata al Mapei Stadium di Reggio Emilia nel 2016. L’Allianz Stadium ospiterà la finale di Champions League femminile 2021/22, la prima edizione della maggior competizione continentale per club con la nuova formula. “Siamo orgogliosi di aver preparato insieme alla Figc un dossier vincente, che ha reso appieno la vocazione del Paese e della città ad ospitare questo ulteriore grande evento sportivo”. Così l'assessore comunale allo Sport, Roberto Finardi, ha commentato l'assegnazione del Comitato UEFA a Nyon.

La finale di Champions League femminile 2022 sarà a Torino
© LAPRESSE

 Cambia la formula e i diritti commerciali si centralizzano

Come detto, quella del 2021/22, sarà la prima Champions femminile con un formato diverso. L’attuale ad eliminazione diretta a 16 squadre verrà sostituito da una fase a gironi, con quattro gironi da quattro e sfide di andata e ritorno tra tutte le partecipanti. Le prime due classificate di ogni girone accederanno ai quarti di finale. Attualmente, solo la finale è commercializzata centralmente dalla UEFA e le squadre sono responsabili di tutti i turni precedenti. Con il nuovo formato, i diritti televisivi saranno centralizzati dalla fase a gironi in avanti. Le prime sei federazioni del ranking (secondo i coefficienti per federazione a livello di club nel calcio femminile all’inizio della stagione precedente, ad esempio estate 2020 per il 2021/22) iscriveranno tre squadre ciascuna. Le federazioni dalla settima alla sedicesima posizione ne iscriveranno due. Tutte le altre federazioni iscriveranno una squadra, ovvero la vincitrice del campionato come in precedenza. La fase a gironi sarà preceduta da due turni, suddivisi nei percorsi Campioni e Piazzate (come nella Champions League maschile), per far sì che nella fase a gironi siano rappresentate almeno 10 federazioni. Il primo turno sarà disputato sotto forma di minitornei con una semifinale, una finale terzo posto e una finale, mentre il secondo turno prevede una gara di andata e una di ritorno.

Tutte le notizie di Calcio Femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina