Inter e Napoli, è sfida per Miranda

Mancini si fionda sul difensore dell'Atletico Madrid seguito anche dagli azzurri e dal Milan

© Action Images / Reuters
Andrea Ramazzotti

ROMA - Non solo il Napoli e, pur defilato, il Milan: nella corsa a Miranda dell’Atletico Madrid c’è anche l’Inter. L’input è arrivato direttamente da Roberto Mancini che in questo momento preferisce un difensore centrale d’esperienza come il brasiliano (31 anni a settembre) piuttosto a un altro giovane (Rudiger) dopo aver già preso il ventitreenne Murillo. Il tedesco dello Stoccarda non è stato certo scartato e potrebbe arrivare se sarà trovato un acquirente per Juan Jesus o se il monte ingaggi sarà alleggerito con l’addio di Vidic. Il ds Ausilio in settimana sonderà il terreno per capire i margini di trattativa che ci sono con l’Atletico Madrid, ma parlando con l’agente del giocatore ha già intuito che Miranda non è più considerato incedibile. Simeone ha spiegato alla dirigenza che il prossimo anno i suoi titolari saranno Godin e l’uruguaiano Jimenez, con Alderweireld che rientrerà dal prestito al Sunderland. Miranda insomma può partire.

QUANTO COSTA - La scorsa estate il brasiliano, ieri titolare con la Seleçao,

voleva lasciare Madrid, ma i colchoneros non lo hanno accontentato. Adesso invece la situazione è diversa perché il suo contratto scade nel 2016 e non è più una prima scelta. Ha ancora una clausola rescissoria di 20 milioni, ma può fare le valige pagando la metà. Il suo agente è Jorge Mendes, molto conosciuto in corso Vittorio Emanuele. Miranda non ha il passaporto comunitario: ha svolto tutte le pratiche per ottenere quello spagnolo, ma il documento non è ancora arrivato.

Leggi l’articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Ramazzotti: Tutto sul mercato dell'Inter
Guarda il video
Ramazzotti: Tutto sul mercato dell'Inter

 

Da non perdere





Commenti