Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Torino, preso Boyè per la prossima stagione

Calciomercato Torino, preso Boyè per la prossima stagione

L'attaccante, classe 1996, sarà ufficialmente granata dal primo luglio

Sullo stesso argomento

 

lunedì 1 febbraio 2016 15:33

TORINO - Il Torino per il prossimo anno si è aggiudicato l'attaccante Lucas Boyè. Il giocatore ha disputato l'ultima stagione nel Newell's Old Boys e da luglio sarà a tutti gli effetti un giocatore granata. Questo quanto comunicato dai granata: "Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver acquisito, a partire dal 1 luglio 2016, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Lucas Boyé. Boyé è nato a San Gregorio, in Argentina, il 28 febbraio 1996. Cresciuto calcisticamente nel River Plate, con cui ha debuttato in Primera Divisiòn, l'attaccante ha disputato l'ultima stagione con la maglia del Newell's Old Boys collezionando ad oggi 6 presenze ed un gol".

CAIRO - Il presidente del Torino ha commentato così: "Lucas Boyé è uno dei più promettenti attaccanti che militano attualmente in Argentina, Paese da sempre fucina di grandissimi talenti. La nostra area di osservatori lo seguiva da tempo, al pari di altri importanti club italiani ed europei: per questo era necessario agire in anticipo, per poterlo ingaggiare, e così abbiamo fatto. Si tratta di un investimento importante, in linea con le operazioni di calciomercato che ci hanno contraddistinto per la programmazione e per la scelta di puntare, in Italia e all’estero, su giovani di grande prospettiva".
 
PRIME PAROLE - Boyé ha commentato così il prossimo passaggio in granata: "Sono contento e molto orgoglioso di essere stato scelto da un club prestigioso come il Torino. Sognavo sin da bambino di poter venire a giocare in Italia, il vostro calcio è sempre molto seguito in Argentina. Per me che sono cresciuto nel River Plate indossare la maglia granata sarà un’emozione in più: per la gente del River, dopo Superga, il Toro è diventato la seconda squadra, so che tra i due club e i tifosi c’è una “eterna amistad”. Ringrazio il Presidente Cairo e tutta la Società, saluto i tifosi. In questi mesi vi seguirò dall’Argentina, non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Ciao a tutti, arrivederci a presto".

Articoli correlati

Commenti