Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Milan, Ibra: operazione gran ritorno

Calciomercato Milan, Ibra: operazione gran ritorno
© AP

Zlatan lascerà Parigi a giugno. Berlusconi vuole ripartire da lui

Sullo stesso argomento

di Furio Fedele

mercoledì 24 febbraio 2016 12:20

MILANO - Il pareggio del San Paolo e il calendario favorevole (Torino a San Siro, doppia trasferta contro Sassuolo e Chievo) hanno ridato vigore alle ambizioni milaniste per tornare al più presto ai vertici del calcio importante, in Italia e in Europa. Zlatan Ibrahimovic è l’unico vero, grande campione del passato che viene ancora oggi rimpianto dai tifosi milanisti. E non solo, considerato il fatto che anche il presidente Berlusconi durante le sue celebrazioni per il trentennale milanista ha fatto ripetutamente riferimento al possibile ritorno dello svedese in maglia rossonera. Sicuramente il Milan non lascerà nulla di intentato quando Ibra annuncerà ufficialmente che non resterà al Paris St. Germain.

TUTTO SUL MILAN

DESIDERIO - Sicuramente chiunque qui al Milan vorrebbe rivedere Ibra al centro dell’attacco. Insieme a Bacca formerebbe sicuramente una coppia di bomber di livello internazionale. Lo stesso presidente Berlusconi è conscio che lo svedese sia l’unico in grado di fare, da solo, la differenza anche adesso che è prossimo al compimento dei 35 anni (3 ottobre).

 A Ibrahimovic sono legati, fra l’altro, gli ultimi due successi del Milan: lo Scudetto e la Supercoppa d’Italia 2011. Con lui si potrebbe ripartire, da subito, verso importanti traguardi. Non ultima l’avventura europea nel caso in cui Mihajlovic (i due, fra l’altro, sono grandi amici dai tempi dell’Inter) riuscisse a centrare la qualificazione in Europa League o, meglio ancora, in Champions League. [...] 

INGAGGIO - Probabilmente a questo punto della sua carriera milionaria per Ibra l’ingaggio non sarebbe più un problema. Anche perchè il suo fisico bestiale gli consentirebbe di continuare a giocare ad alto livello ancora per diversi anni. Piuttosto la scelta del Milan e di Milano sarebbe legata ai desideri della sua famiglia. Donna Helena, la consorte di Ibra, ha eletto già da tempo la Metropoli quale capitale assoluta della sua vita.

Leggi l'articolo completo sul CorrieredelloSport-Stadio in Edicola

Articoli correlati

Commenti