Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Milan, la nuova cordata fa sul serio: Berlusconi riflette ma aspetta Mr Bee

Milan, la nuova cordata fa sul serio: Berlusconi riflette ma aspetta Mr Bee
© ANSA

Il Presidente Berlusconi aspetta ancora Mr Bee, che ha tempo fino al termine del campionato per chiudere questa estenuante trattiva.

Sullo stesso argomento

 Marco Gentile

giovedì 3 marzo 2016 13:01

MILANO- Silvio Berlusconi non molla Mr Bee. Il Presidente del Milan conta ancora di chiudere l’estenuante trattativa, per l’acquisizione del 48% delle quote societarie, con l’uomo d’affari thailandese. Ecco le sue parole in merito a questo argomento il giorno del festeggiamento del suo trentesimo anniversario alla Presidenza del Milan: "Spero di chiudere presto l'accordo con Mr. Bee, un profilo che mi è piaciuto fin dal primo momento. Lui e i suoi soci mi avevano infatti presentato un interessante piano per la commercializzazione del brand Milan in Cina e nei Paesi orientali: considerando che il Milan ha 243 milioni di simpatizzanti in Cina, avremmo ottenuto un introito annuale di 100 milioni, una vera benedizione per i nostri bilanci che ci avrebbe permesso di tornare competitivi a livello internazionale. Purtroppo però, in seguito al crollo delle borse in Cina, i soci di Mr Bee si sono tirati indietro e adesso Mr Bee sta dunque cercando nuovi soci disposti a finanziare il suo progetto. Gli ho dato un ultimatum che scadrà a fine campionato".

ALTERNATIVA CONCRETA? Berlusconi ha sempre dichiarato di avere contatti anche con altri investitori e secondo quanto riporta Il Giornale c’è una grossa novità in merito: la cordata cinese-americana avrebbe infatti pareggiato la quotazione del marchio rossonero offerta proprio da Mr Bee Taechaubol. Per il momento Berlusconi avrebbe glissato non convinto dalla richiesta di un peso maggiore nella governance del club. Berlusconi sa che per riportare in auge il Milan servono degli aiuti esterni e difficilmente rinuncerà a questo progetto e si augura che con Mr Bee o qualcun altro si arrivi presto ad una conclusione.

MERCATO CONDIZIONATO- Senza Champions League e senza investitori il mercato del Milan sarà povero durante la sessione estiva. Solo le cessioni di alcuni big potrebbero smuovere il mercato rossonero ma, ad oggi, è difficile ipotizzare che il Diavolo si priverà di giocatori come Donnarumma, Romagnoli, Bacca o Bonaventura per fare il mercato. Il tempo passa e la fine del campionato si avvicina: Mr Bee avrà tempo fino a fine maggio per concludere con Berlusconi, anche se, in più di una circostanza, le tempistiche si sono sempre protratte. A fine maggio si vedrà se finalmente ci sarà l’happy ending, se il broker thailandese prenderà ulteriore tempo o se il tutto si concluderà con un nulla di fatto. Ne va del futuro del Milan che vuole tornare a primeggiare in Italia, in Europa e nel mondo, ma senza investitori dovrà fare di necessità virtù.

Articoli correlati

Commenti