Calciomercato Roma, Sabatini pensa ancora all'addio

Dopo il mercato che non lo ha pienamente soddisfatto il ds potrebbe lasciare la società giallorossa
© Bartoletti
Guido D'Ubaldo

ROMA - L’incerto inizio di stagione (eliminazione dalla Champions e pareggio deludente in campionato a Cagliari) ha portato a una serie di riflessioni tra i dirigenti giallorossi. La delusione di Pallotta è emersa dopo l’eliminazione contro il Porto, anche se il presidente è fiducioso sulla possibilità della squadra di centrare traguardi importanti. A Pallotta hanno riferito che la squadra è competitiva, anche se Sabatini vorrebbe poter completare la rosa con un palleggiatore a centrocampo, elemento del quale sente la mancanza anche Spalletti. Il direttore sportivo sta rifinendo anche questa estate un mercato durante il quale ha spostato tanti giocatori e altri ne sposterà in queste ultime ore. Sabatini ha fatto di tutto per accontentare Spalletti, anche se non ha potuto portare a termine tutte le operazioni che aveva in mente, a cominciare da Diawara, il giovane centrocampista del Bologna seguito per tutta la stagione e finito qualche giorno fa al Napoli. Ci sarebbe bisogno di uno sforzo economico per completare la squadra, ma la Roma non può permetterselo.

RIFLESSIONI - Sabatini è rimasto alla Roma quando aveva deciso di andarsene, pronto a stracciare il contratto di un altro anno che lo lega alla società giallorossa. Quel contratto il direttore sportivo lo aveva firmato il 27 febbraio 2014, stravolgendo i suoi principi. Per la prima volta nella sua carriera da dirigente aveva accettato un prolungamento pluriennale. Il contratto scade a giugno e Sabatini avrebbe voluto andarsene alla fine della scorsa stagione, dopo che le divergenze con Pallotta si erano fatte evidenti, soprattutto legate all’esonero di Garcia, che Sabatini avrebbe voluto evitare o quanto meno procrastinare. Ma quel rapporto non è più stato recuperato completamente e ora che si avvicina la chiusura del mercato il direttore sportivo è tornato a riflettere sul suo futuro. Potrebbe prendere nuovamente in considerazione l’ipotesi di andarsene, a fine mercato.

Leggi l’articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Segui le notizie del corrieredellosport.it sul nuovo canale Telegram

 

Commenti