Juventus, ecco gli obiettivi: Ivanovic e poi Witsel

Nuove priorità dopo il ko a Marassi: torna attuale il serbo del Chelsea
Juventus, ecco gli obiettivi: Ivanovic e poi Witsel
Antonio Barillà
TagsCalciomercatoJuventusivanovic

TORINO - Troppo brutta per essere vera. E’ la sola consolazione bianconera dopo Marassi. Tra certezze demolite e allarmi esagerati, classici d’un calcio sempre meno equilibrato, affiorano però indicazioni da non sottovalutare, spunti di riflessione importanti anche in chiave mercato.

Ahi Juventus, Bonucci rischia due mesi di stop

Chiellini: «La sconfitta farà bene»

SCADENZA - La difesa, innanzitutto: adesso che l’assenza di Leonardo Bonucci si somma a quella di Andrea Barzagli, diventa lecito guardarsi intorno. La Juventus, intendiamoci, non si sente in difficoltà, conta su Daniele Rugani e Medhi Benatia, confida nel ritorno di Giorgio Chiellini e nelle attitudini difensive di Stephan Lichtsteiner e Patrice Evra, calcola che i due infortunati saranno pronti per gli ottavi di Champions, però se capiterà un’occasione proverà ad afferrarla. E un’occasione, giurano in Inghilterra, già la sta fiutando, visto che non perde di vista Branislav Ivanovic, prossimo alla scadenza e finito ai margini del Chelsea: l’idea è stata finora tiepida, anche in considerazione dei 32 anni del serbo, ma se dovesse servire un innesto d’esperienza a gennaio sarebbe difficile trovare di meglio. Non casualmente, oltre ai bianconeri, Ivanovic stuzzica Barcellona e West Ham.

(…)

RADAR - Sul fronte estero, la prima mossa sarà provare a strappare Axel Witsel allo Zenit con sei mesi d’anticipo rispetto alla scadenza del contratto, quando diventerà comunque bianconero: l’offerta è pronta, ma le precedenti bizze russe suggeriscono prudenza in corso Galileo Ferraris.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti