«Diego Costa non vuole la Cina»: pace con Conte?

Secondo i media brasiliani l'attaccante non sarebbe interessato a trasferirsi al Tianjin Quanjian, nonostante la clamorosa rottura di ieri col Chelsea
© REUTERS

ROMA - Continua il processo di riavvicinamento tra Diego Costa e il Chelsea dopo la clamorosa frattura di ieri col tecnico Antonio Conte. Secondo quanto riportato da ESPN Brasil, l'attaccante non avrebbe infatti alcuna intenzione di seguire l"invito" lanciatogli dall'ex ct azzurro ieri, di andare cioè a giocare in Cina. Al centro del clamoroso litigio ci sarebbe infatti un'offerta monstre arrivata dalla Super League cinese per l'attaccante della nazionale spagnola, voce alimentata dalle foto dell'agente del giocatore Jorge Mendes insieme al presidente del Tianjin Quanjian. Stando però a quanto riferito dal giornalista Joao Castelo-Branco su Twitter, «Diego Costa ha detto di non aver alcun interesse a trasferirsi in Cina». Altro passo verso la distensione quindi tra Diego Costa e il Chelsea, dopo il messaggio di incoraggiamento del giocatore pubblicato nei confronti dei compagni.

DIEGO COSTA: "COME ON CHELSEA"

CONTE A COSTA: "VATTENE IN CINA"

Commenti