Salvini-Spalletti, clima derby: «Non è un vincente: felice se va all'Inter»

Il leader leghista, tifoso del Milan, torna all'attacco del tecnico toscano con cui è in polemica da giorni
Salvini-Spalletti, clima derby: «Non è un vincente: felice se va all'Inter»
2 min
TagsCalciomercatoInterMilan

ROMA (ITALPRESS) - Tra Matteo Salvini e Luciano Spalletti è già aria di derby e che tra i due non ci sia feeling, del resto, non è una novità.

Salvini, gesto dell'ombrello dopo il rigore fallito da Icardi
Guarda la gallery
Salvini, gesto dell'ombrello dopo il rigore fallito da Icardi
I due sono entrati in polemica per la gestione di Francesco Totti, il leader della Lega lo ha criticato aspramente e il tecnico della Roma ha risposto con un sospiro di sollievo. «Meno male che e' contro, sarebbe stato un problema averlo avuto a favore, ma il fatto che lui sia contro di me, mi toglie qualsiasi tipo di imbarazzo, per cui lo ringrazio». Adesso Salvini, tifoso del Milan, torna a parlare di Spalletti vicino alla firma con l'Inter.
Calciomercato Inter, ecco i nomi sulla lista di Spalletti
Guarda la gallery
Calciomercato Inter, ecco i nomi sulla lista di Spalletti
«Da milanista sono contento, Spalletti non è un vincente», le sue parole rilasciate ai microfoni di ECG, il programma di Radio Cusano Campus. «Biglia e Keita dalla Lazio? Mi piacciono molto, sarei felice se il Milan li prendesse. Da milanista, però, non ho capito qual è il progetto della società - ha proseguito Salvini -. Non ho capito chi è il proprietario, non ho capito chi compriamo e chi cediamo. Se vendessero Donnarumma, ad esempio, talento che il buon Dio ci ha fatto scovare, vorrebbe dire che ci stanno prendendo in giro».

Salvini: "Derby cinese? Mi è venuta un po' di malinconia"
Guarda il video
Salvini: "Derby cinese? Mi è venuta un po' di malinconia"

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti