Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Guardiola, un miliardo di euro in acquisti in meno di dieci anni!

Guardiola, un miliardo di euro in acquisti in meno di dieci anni!
© Getty Images

Dal primo anno al Barcellona (2008) a questa stagione al Manchester City, il tecnico spagnolo ha visto le sue società acquistare giocatori per una cifra astronomica

 

martedì 25 luglio 2017 22:41

ROMA - 998 milioni di euro e spicci. E' questa l'incredibile quantità di denaro che Pep Guardiola ha fatto spendere ai suoi club negli anni alla guida del Barça, Bayern e Manchester City. Una montagna di soldi per un allenatore che ha sempre curato anche i vivai lanciando molti giovani in prima squadra. Eppure questo non è bastato a Guardiola che alle proprietà dei suoi club ha sempre chiesto imponenti sacrifici economici sul mercato non sempre ripagati con trofei e successi. L'ultimo in ordine di tempo è stato Benjamin Mendy che il Manchester City ha prelevato dal Monaco per l'incredibile cifra di 57 milioni di euro. Un record per un difensore visto che fino ad allora il centrale più pagato era stato John Stones, guarda caso anche lui acquistato dal City di Guardiola nella scorsa estate per 55,1 milioni di euro. Una follia per un difensore, direte voi. Giusto. Ma non avete letto tutto. Oltre a Mendy, infatti, in questa sessione di mercato i citizens hanno investito una fortuna per Walker e Danilo. Totale di spesa per rifare la difesa? 138 milioni di euro.

Quasi un miliardo di euro dal 2008 ad oggi, dunque. Pensate a quanto ha speso il City finora in questa estate (240 milioni totali) e a quanto chiese Guardiola nel 2014 durante la sua seconda stagione al Bayern Monaco (solo 53,4 milioni). Una differenza enorme. 

Alla sua prima esperienza sulla panchina del Barça, nel 2008, Guardiola chiese al club un grande sacrificio economico per ristrutturare la squadra. Detto, fatto. A fronte di una spesa complessiva di 96 milioni di euro, arrivarono campioni come Dani Alves e Keita che si andarono ad affiancare a Messi e Xavi

Di sicuro il City è stata la società che ha fatto più inestimenti sul mercato con Pep in panchina. Molti più di Barcellona e Bayern Monaco. Pensate che nelle due stagioni con Guardiola al timone, i citizens hanno speso (finora) 453 milioni di euro sul mercato. Negli anni al Barça (quattro stagioni) ci fu un esborso di 341,5 milioni di euro. Il Bayern in tre anni spese 'solo' 203,9 milioni.

Nella classifica degli acquisti più costosi di Guardiola al primo posto c'è Zlatan Ibrahimovic che il Barcellona acquistò dall'Inter nel 2009 per 69,5 milioni di euro. Al Bayern Monaco il campione più caro fu Mario Götze, preso dai tedeschi per 37 milioni nel 2013.

Ecco qui la top 10 generale degi giocatori più cari acquistati durante la gestione Guardiola:

1) Zlatan Ibrahimovic (2009/10 Barcellona) 69.5
2) Mendy (2017/18, City) 57 
3) John Stones (2016/17, City) 55.6
4) Kyle Walker (2017/18, City) 51
5) Leroy Sané (2016/17, City) 50 
6) Bernardo Silva (2017/18, City) 50
7) David Villa (2010/11, Barcellona) 40
8) Ederson (2017/18, City) 40
9) Mario Gotze (2013/14, Bayern Monaco) 37
10) Arturo Vidal (2015/16, Bayern Monaco) 37

Articoli correlati

Commenti