Tentazione Ibrahimovic, il Milan studia i tempi

Zlatan, fermo per infortunio, potrebbe giocare da gennaio. Sarebbe un colpo a effetto ma anche molto costoso. Il nodo verrà sciolto presto
Zlatan Ibrahimovic, 36 anni, Manchester United© EPA
1 min
Andrea Ramazzotti
TagsCalciomercatoMilanIbrahimovic

CATANIA - Nikola Kalinic rimane il favorito nella corsa a indossare la maglia di centravanti del Milan edizione 2017-18. Il croato è quello che ha i costi più accessibili e riscuote anche il gradimento tecnico di Vincenzo Montella. Nella strada che porterà l'attaccante della Fiorentina a Milanello ci sono però alcuni ostacoli che potrebbero rivelarsi particolarmente difficili da superare. Cairo con la sua valutazione monstre ha quasi tolto dalla corsa Belotti, Aubameyang si è autoescluso dopo che anche il Borussia Dortmund aveva provveduto a blindarlo, poi ci sono Diego Costa, Falcao e un altro concorrente pericoloso che fino a qualche giorno fa il buon Nikola non aveva previsto, Zlatan Ibrahimovic.

A VOLTE RITORNANO - Per il momento quella di Ibra è un'idea, una suggestione o se preferite, una tentazione. Magari prenderà forma, magari no. Perché in questo momento lo svedese non è certo l'attaccante sul quale poter costruire subito la squadra. E' ancora ai box per il grave infortunio al ginocchio destro di fine aprile e, nonostante stia lavorando con grande applicazione, non tornerà fino a inizio novembre.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Milan: fideiussioni ok per Bonucci e Biglia
Guarda il video
Milan: fideiussioni ok per Bonucci e Biglia


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti