Calciomercato, la rivoluzione di gennaio: tutte le strategie delle big

Le sei grandi del nostro campionato sono già al lavoro per sistemare tutti i punti deboli in rosa. Ecco gli affari che potrebbero andare in porto nella prossima finestra di mercato
© EPA

ROMA - Si avvicina il mercato di gennaio e le big sono pronte a scatenarsi. Dal Napoli all'Inter, dalla Roma alla Lazio fino a Juventus e Milan: sono molti i nomi sulle liste dei ds dei club in lotta per un posto in Champions League. Andiamo a vedere le strategie di tutti i club a pochi mesi dalla riapertura delle trattative.

 

NAPOLI

Il club partenopeo è pronto ad accogliere con sei mesi in anticipo Roberto Inglese, il 26enne attaccante del Chievo. Cristiano Giuntoli lo aveva già acquistato l'ultimo giorno di mercato estivo per una cifra vicina ai 10 milioni di euro. L'accordo con il club veneto era di tenere il giocatore a Verona fino al termine della stagione ma l'infortunio di Milik anticiperà l'operazione già a gennaio. Il Chievo si è già messo alla ricerca del sostituto.

 

JUVENTUS

E' stato inseguito per tutta l'estate senza successo. E' rimasta però una promessa, quella di indossare la maglia bianconera dal prossimo anno. Emre Can sarà un giocatore della Juventus. Si dovrà solo aspettare un po'. Forse addirittura meno del previsto. Il centrocampista tedesco del Liverpool è alla sua quarta stagione con i Reds e ha il contratto in scadenza a giugno. Non prolungherà con il club inglese perché si è già promesso a Marotta. Tutto potrebbe essere anticipato, specie se i Reds agiranno d’anticipo sul suo sostituto. Che è Naby Keita, ventiduenne rivelazione del Lipsia, acquistato per 51 milioni ad agosto
e lasciato in prestito in Germania a completare il percorso di crescita per questa stagione. La Juventus non ha comunque fretta: l'esplosione di Bentancur lascia tranquillo Allegri a metà campo e come alternativa c'è sempre Andrè Gomes che al Barcellona gioca con il contagocce. Per il portoghese però si potrebbe aprire una trattativa solo con la formula del prestito con diritto di riscatto. 

 

INTER

Arturo Vidal è il nome caldo per gennaio. L'Inter lo voleva già in estate ma alla fine non se n'è fatto nulla anche per la scelta di Ancelotti di blindare il giocatore cileno. Ora che il tecnico italiano è stato esonerato gli scenari potrebbero cambiare: Ausilio e Sabatini terranno monitorata la situazione del centrocampista che non è mai stato così vicino a lasciare la Germania. La trattativa per il rinnovo del contratto fino al 2021 (per ora scade nel 2019) non si è ancora concretizzata. L'Inter eventualmente proverà a prenderlo in prestito con obbligo di riscatto condizionato per non “appesantire” il bilancio 2017-18. Fra i nerazzurri e il club bavarese i rapporti sono ottimi (ricordate il trasferimento a Milano di Shaqiri?).

 

LAZIO

Un rinforzo a gennaio arriverà sicuro: si chiama Martin Caceres, il difensore parcheggiato a Verona ma già acquistato dal club biancoceleste in estate. Inzaghi ha bisogno di un difensore in più e dopo la partenza di Hoedt e l'acquisto saltato di Paletta, il 30enne di Montevideo rappresenta un valore aggiunto.
Caceres a parte ad oggi non sono previsti altri interventi di mercato anche perché la squadra va che è una bellezza e si aspettano ancora i rientri di Nani e Felipe Anderson.

 

ROMA

La Roma sta crescendo e Di Francesco si è sempre detto felice della rosa che il club gli ha messo a disposizione in estate. Difficile quindi che Monchi investirà un budget pesante a gennaio. Il club però è pronto a sfruttare ogni occasione che gli si presenterà. Probabile l'arrivo di un difensore centrale. Piaceva Dragovic ma alla fine è andato al Leicester in prestito. Resta in piedi la pista Rodrigo Caio che è stato offerto a Monchi. Il brasiliano del San Paolo ha passaporto italiano e potrebbe arrivare a Trigoria anche in prestito.

 

MILAN

Nonostante i 230 milioni di euro investiti, al Milan c'è la sensazione che manchi ancora qualcosa. Le lacuna dimostrate in queste prime giornate di campionato non fanno stare sereni Fassone e Mirabelli, pronti a rimettere mano al portafoglio. Manca un'alternativa a Kessie, che non a caso non ha perso nemmeno un minuto in campionato. Piace molto Andrè Gomes del Barcellona che però è corteggiato anche dalla Juventus. Possibile un ritorno di fiamma per il giocatore dell'Udinese Jankto. Il suo profilo è considerato ideale per ampliare le alternative a  disposizione di Montella. 

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO - CLASSIFICA SERIE A

 

Commenti